Un giorno qualunque

Un giorno qualunque Nel ceruleo accordo di un giorno qualunque tu eri con me mentre scrivevo di facce nuove e disegnavo sogni più alti di me. Non è che un milione di ritardi il mio cercarti altrove per q... Leggi tutto...

Visioni

Visioni Racconterò di te. Pronuncerò le parole che taci, quelle che i tuoi occhi urlano e che io, bevitrice d’amore, accolgo. di Giulia Covelli, all rights reserved... Leggi tutto...

Respiro

Respiro Bestie rumorose, maledetti esseri inodori insozzano il silenzio della notte ed il pensiero intenso dei suoi abitanti, profanano il mattino contorcendo il tempo; una, tante, infinite frustate di prassi e morale e l’anima lamenta, stride, dra... Leggi tutto...

Interruzione

Interruzione Cavatemi gli occhi, perché non ero indifferente al tintinnio della Bellezza. Ho imbrattato io interi corridoi di carta moschicida per succhiarne un pezzettino che desse scacco all’inson... Leggi tutto...
racconto

Racconto nuovo di vecchie cose

Iniziò tutto chiaramente, come in sogno. Sapevo dov'ero, cosa stavo facendo, dove stavo andando. Non andavo ancora da nessuna parte, ero sul mio letto, immerso in una penombra dolce, donatami dalla notte, un lampione ed una luce al led, di colore acquoso e ca... Leggi tutto...