Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Appassionati di astri e astrologia, sostenitori delle costellazioni ma per puri fini superstiziosi, abbonati de L’Internazionale (app compresa) per il solo obiettivo di ricevere in tempo reale l’aggiornamento dell’oroscopo di Rob Brezsny, indicatori auditel della domenica dei primi di gennaio,ore pasti, per seguire la celebre (e tremenda) trasmissione “In Famiglia” su Raidue al solo scopo di seguire il nostro star-simbol da decenni ad oggi, ossia Paolo “Meraviglioso” Fox, scrutatori delle ultime pagine di settimanali patinati per consultare i consigli improbabili in salsa astrologica di pseudo-esperti dai nomi altrettanto improbabili, vi siete appena imbattuti nel personale oroscopo firmato The Freak, che ha visto i suoi natali un mese fa e che viene riproposto a grande richiesta in vista del 2013.

L’OroskoFreak del nuovo anno vi darà indicazioni “preziosissime” e assolutamente inutili sul vostro futuro, interpretando le festività da poco trascorse, come indice rivelatore dei 12 mesi che siamo in procinto di vivere.

Buona Lettura

Il Micronde (ossia Ariete)

Il nostro Paolone Fox ha annunciato che Saturno è uscito dal segno dell’Ariete, un po’ come il pezzo di pollo avanzato dal brodo del cenone è uscito dal micronde nei giorni successivi alle mangiate natalizie! Perché se per anni il micronde ha vissuto un lento calo di consensi per via dell’oncologo Veronesi e della cucina a vapore, negli ultimi mesi ha ricevuto un incremento di valore dettato dal regalo natalizio più in voga di  quest’anno: il libro di ricette. Nella fattispecie: 100 ricette da fare al micronde. 12 euro, copertina rigida, figurone con gli amici e toccasana per i single sfigati.

Si aprirà, caro Micronde, un anno ricco di prelibatezze culinarie e di esperimenti che andranno a buon fine. In amore vedrete affezione e coccole, nel lavoro sarete chiamati a concorrere a Master Chef e a carpire suggerimenti, soprattutto in materia di sex appeal, da Carlo Gracco (reduce da una copertina da urlo su GQ) Attenzione ai mesi estivi: giugno e luglio saranno nel segno di Bilboa di Cadey e l’aumento di calorie non giova al tasso di gradimento da prova costume. Tieni duro, ha detto Paolo Fox, la tua riqualificazione in casa è appena iniziata, diciamo noi!

Il Minipimer (ossia  Toro)

Al netto del tuo congenito individualismo, caro Toro, questo Natale sei stato oltremodo presente nelle cucine degli italiani per concedere il tuo contributo alla realizzazione di vellutate “della festa”, cibi cremosi e non per questo leggeri, tuttavia indispensabili per cenoni e derivati.

La parola “contributo” segnerà l’anno che è ormai giunto, contraddistinguendo il tuo rapporto con il gentil sesso e con gli affari lavorativi. Contribuirai al tuo successo esattamente come è accaduto nella cucina di Benedetta Parodi, repliche del programma comprese. Si consolideranno le coppie e i single troveranno la loro dimensione.

Tuttavia, non ve la tirate troppo, perché il Minipimer è utile ma non indispensabile, è elegante ma non raffinato (a livello di elettrodomestici, intendiamoci, e poi l’apribottiglie /Scorpione quest’anno batte i pezzi a tutti, in fatto di eleganza), negli scaffali di Euronics siete presenti ma non più quotati come un tempo. Sarà un anno di riflessione e riqualificazione. Aspettando che Mulinex cambi il vostro design.

La coppia sale-pepe (ossia Gemelli)

Le festività natalizie vi hanno visto molto attivi in ambito di dosaggio di tacchini, di sostituzione del dado Star, nonchè per equilibrare il pesce e gli antipasti e per “aggiustare” (termine da ricettario) pietanze salate come agrodolci. Riassunto di un anno vissuto con forti moti agitati che sfocia nel 2013 all’insegna dell’azione! (come se non fosse un segno abbastanza agitato). Non tirate troppo il polso e non sprecate granelli salini o pepini che siano, perché il rischio è il solito caos da spezie di cui avete svariati e freschi ricordi (si segnalano consumi esosi di digestivi di ogni derivazione alcolemica un po’ ovunque per eccesivo overflowing di condimenti primari, tra il 24 e il 27 dicembre post mezzanotte).

Eliminati gli stucchevoli regali porta sale-pepe, tolto cioè l’involucro convenzionale e cerchiobottista in cui vi siete imbattuti nel 2012, nell’anno nuovo arriveranno diete drenanti e risultati “rassicuranti”, amore nei mesi estivi e lavoro nei migliori fast-food km0 del Paese.

Se per equilibrarvi avete bisogno di un Oroscopo più serio, rivolgetevi a LatteeMiele.it. Paolo nostro vi salverà.

 L’appendiabiti figo (ossia Cancro)

 Le feste sono state per voi oggetto di stress e nervosismo, per via dell’uso copioso cui siete stati soggetti nelle varie ricorrenze fuori e dentro casa, cenoni, tombolate, giocate a carte, post-cena gremiti, freddo da lupi. Già, perché voi appendiabiti gemellati in cancro, avete subito “la qualunque” eppure ne siete usciti indenni o quasi per potervi godere il 2013 che, secondo il Mibtel, l’Istat, la posta del cuore di Mina, Sirio, Astro, e il maestro dei cinque picchi sarà da urlo, soprattutto in ambito lavorativo e forse, se capita, in amore (l’appendiabiti solitamente flirta con il portaombrelli, sempre se in casa ve ne sia uno/una).

Autunno 2013 indimenticabile (suppongo per l’avvento del Catalogo Ikea).

Il mocio munito di secchio e mazza (ossia Leone)

È il caso di ammetterlo. Cari Leoni, cari moci, questo Natale non vi siete fermati e avete raccolto tutto il residuo accumulato in un anno che vi ha visti correre tra alti e bassi, tra piastrelle lisce e superfici più ruvide, tra successi con l’Amuchina e disastri con Mastrolindo (date voi il giusto ruolo ad entrambi i detergenti). Sempre il nostro “guru” portante e cioè Paolo Fox, racconta del 2013 del Leone come l’anno delle scelte. Cosa fare da grande? Che è più o meno la stessa domanda che la Vileda spa formulò all’ultimo straccio in circolazione affetto da crisi da stress pavimento-compulsivo. Da quel giorno nacque il mocio. I Leone più confusi potrebbero trovare  (lo spero per loro), la propria collocazione nel mondo. Cercate di non passare solo sulla superficie, ma altresì provate ad andare a fondo… tra gli angoli e i cunicoli delle piastrelle. Parola di Vileda!

La moka/caffettiera (ossia Vergine)

Da quando l’avvento della Nespresso e della Biaretti a forma di Moka Gigante ha dato i suoi effetti costituendo uno dei regali natalizi più gettonati, soprattutto tra le coppie con le case hi-teck e i single in odor di tredicesima (per chi la riceve ancora, la tredicesima) per voi del segno della Moka, cioè della Vergine, l’umore sembra averne risentito e state cercando di incamerare energie per sopravvivere al 2013. L’imperativo “Ok, si ricomincia” ha coinvolto il sindacato della Lavazza che si siederà al tavolo delle trattative insieme a Kimbo, Segafredo e Palombini. La Bialetti ha previsto condizioni contrattuali che seguono i colori e le forme delle nuove caffettiere. L’accordo non è stato ancora firmato, quindi care Moke, dovrete aspettare i mesi estivi per vedere realizzati i vostri sforzi contro l’egemonia dell’espresso. Attenti alle tostature troppo lente. Buone notizie, Starbucks non ha ancora aperto in Italia.

Le cuffie di ultima genrazione (ossia Bilancia)

Lasciatevelo dire, Cuffie. Come è avvenuto ai nati sotto il segno della Bilancia, che hanno capito molte cose di se stessi in questo Natale, così voi avete potuto godere della popolarità tanto desiderata tra i gadget più graditi tra gli scaffali di Feltrinelli e Mediaworld, autocelebrandovi best-present del 2012. L’aurea di positività che trasmettete tra un padiglione auricolare e l’altro, coinvolgerà tutto il 2013 dando i suoi risultati fin dai primi mesi dell’anno, in concomitanza con Sanremo e Amici di Maria, nonché i vari premi di Mtv dalle sigle tutte uguali (Ema, Wma che suonano tipo le sigle sindacali RSU, RSA, etc).

La vanità spiccata dei nati sotto il segno della Bilancia insieme alle marche più note di oggetti audiometrici quali Sony, Philips etc, porteranno via Saturno e dentro Venere assistito da Mercurio in crisi d’identità, Sailor Mars e le Sailor Stars (meglio note come Sailor Trans) riunite per regalarvi mesi a venire ricchi di novità ed eventi brillanti, soprattutto nel lavoro, con un occhio di riguardo all’amore. Musica per le vostre orecchie!

L’apribottiglie (ossia Scorpione)

Reduci da ultra-attività e sbattimenti annessi durante le feste, per ovvi motivi di utilità pratiche e brindisi a seguito, i nati sotto il segno dello Scorpione porteranno le scintille e i tappi ricordo di Capodanno come amuleti indispensabili per vivere un 2013 che prevede scintille. Se i primi mesi dell’anno vivrete un certo “scoramento” per via di tappi in silicone, agevoli da stappare ma privi di quella poesia e tradizione dei “fratellastri” in sughero, l’annata del 2013 si auspica ottimale per la vendemmia. La crescita economica sperata potrebbe ridimensionare il costo del Prosecco. Si aprono nuovi scenari in ambito lavorativo e scelte importanti negli “affari” amorosi: sarà ancora l’anno del “Novello” e i designer di Ikea prevedono un nuovo modello di apribottiglie denominato Mister Sorriso! Questo 2013 non saprà di tappo, e anche se fosse, consigliamo un calice in su!

La bacheca dei post- it (ossia Sagittario)

Avete esaurito le vostre energie (e anche lo spazio necessario per affiggere ogni genere di foto, biglietto del cinema, flyer dei locali, etc..) per il 2012, L’ikea ha terminato la vostra fornitura sotto le feste, la Buffetti ha dichiarato guerra all’Ikea, e voi vi siete trovati in mezzo a un anno di cambiamenti e spostamenti geografici, lavorativi e sentimentali. È arrivato il momento di condire il 2013 di nuovo spazio, di allearvi con i muri e le carte da parati, di dare un forte senso alla vostra tabella di marcia e sincerarvi di esservi attaccati bene alle pareti portanti della vostra vita. Tutto questo entro giugno. Il caldo, si sa, fa venir meno supporti adesivi e il sole indurisce anche il legno più resistente. È il tempo di svoltare.

Il robot tutto fare (ossia Capricorno)

Dopo faticose annate trascorse a sconfiggere il primato del Bimbi, dopo l’accanimento terapeutico che avete subito a causa dell’aumento di programmi a sfondo culinario in particolar modo sotto le feste natalizie ( la Clerici, Gordon Ramsay, Masterchef, Alessandro Borghese, e la nostra cara e naif Benedetta Parodi versione La7), le stelle dichiarano che il 2013 sarà l’anno in cui raccoglierete i frutti sperati. Pare che la Mulinex si sia munita di un nuovo assetto societario e di nuovi ingegneri pronti a darvi supporto per inventare tecnologie a “sforzo zero”, con buon placet vostro e di tutte le massaie d’Italia. Lasciatevi alle spalle zucchine e carote capricciose, relazioni burrascose con i minipimer (il Toro come sappiamo è un segno individualista), apritevi al forno a microonde o al frigorifero. Nuove relazioni amorose e affettive sono consigliate per raggiungere il tanto desiderato equilibrio interiore (di lame e funzioni turbo).

 

La lavatrice (ossia Acquario)

Problemi di manutenzione o di rapporti burrascosi con l’ammorbidente Coccolino o il nuovo detersivo Dash? Il 2012 vi ha visto centrifugare più lavaggi e spesso incorrere in perdita di colore e sbiancamenti improvvisi. Il Natale vi ha dato la possibilità di riflettere sul nuovo ciclo di temperature da utilizzare con i chiari e con i colorati soprattutto dopo che le tovaglie delle feste sono state imbrattate da ogni tipo di cibaria e bevanda. Il 2013 si apre nel migliore dei modi già dai primi mesi. Gli studenti fuori sede hanno fatto caricate le lavatrici da mamme premurose mentre tutti gli altri hanno indossato per mesi gli acquisti dei saldi. Le lavanderie ringraziano e la Candy non è mai stata così contenta dopo i fuori tutto di Trony ed Euronics. I single troveranno asciugatrici in grado di compensare le assenze del 2013. Le coppie consolideranno i rapporti con gli stendini già utilizzati e rimasti fedeli. Cercate di essere parsimoniosi nelle spese. C’è la crisi e la bolletta della luce avrà un rincaro a partire dalla metà del nuovo anno. Refresh yourself.

Le posate (ossia Pesci)

Le feste natalizie vi hanno visti in particolare movimento per via di tavole apparecchiate come da tradizione e un turn-over necessario per giungere fino alla frutta e al dolce. Tutta questa fatica sarà premiata a partire da giugno(Ipse Paolo Fox Dixit), poiché, si sa, durante i mesi estivi si va di panino o di pietanze fresche, senza la necessità di cacciar fuori il servizio buono della trisavola del 1867. Un incontro importante cambierà il corso del 2013, e se state pensando al Cucchiaio, siete fuori strada. I coltelli dovranno affinare le lame e le forchette evitare di arrugginire i denti. È necessaria tutta la vostra capacità pratica e la vostra determinazione per ottenere quello che desiderate (tipo una lavastoviglie decente).

Vieni via con me – Paolo Conte

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Venus in Furs – Devotchka

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Ride – Lana del Rey

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Every Teardrop is a waterfall

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Centro di gravità permanente – Franco Battiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Everybody’s changing – Keane

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

True Colors – Cindy Lauper

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Leave it – Yes

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

No surprises – Regina Spektor

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

I still haven’t found what I’m looking for  – U2

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

So what – Pink

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

L’equilibrista – Marta sui Tubi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Another  One Bites the Dust – Queen

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Where the streets have no name – U2

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

The Freak’s Note Collection: L’Oroskofreak del 2013 ultima modifica: 2013-01-13T17:23:28+00:00 da Vittoria Favaron

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi