Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Manca ormai poco più di un mese alla cerimonia di premiazione dei David di Donatello che anche quest’anno sarà condotta da Alessandro Cattelan e trasmessa da Sky. L’evento live sarà trasmesso in diretta e in esclusiva il 27 marzo dalle 21.15 su Sky Cinema Uno, sul canale dedicato Sky Cinema David di Donatello (canale 304), Sky Uno, Sky Arte e in chiaro su TV8. Il live della premiazione sarà preceduto alle 20.50 dal red carpet. Inoltre in occasione della cerimonia e dato il successo ottenuto lo scorso anno, Sky Cinema dedica un intero canale al premio trasformando dal 20 al 31 marzo Sky Cinema Hits (canale 304) in Sky Cinema David di Donatello. David2017

È tutto pronto dunque, ci resta solo da conoscere i vincitori di quello che è considerato ormai l’equivalente degli Oscar per il cinema italiano. Intanto ieri sono state annunciate in una conferenza stampa tenutasi alla Casa del Cinema di Roma le cinquine finaliste. E The Freak ovviamente c’era!

Ad annunciare i titoli e i nomi che si contenderanno il premio nelle principali categorie sono stati Francesco Castelnuovo e Gianni Canova. La diretta Sky è cominciata con un ricordo di Gian Luigi Rondi. Questa sarà infatti la prima edizione dei David senza il critico, scomparso il 22 settembre dello scorso anno, che per lungo tempo è stato presidente e promotore del premio. A sostituire Rondi nella carica di presidente ad interim è ora Giuliano Montaldo che dopo aver ricordato Rondi ci tiene a sottolineare che ricoprirà questo ruolo solo provvisoriamente. Il regista ribadisce però il suo desiderio e la sua strenua volontà di continuare a difendere il cinema e invita noi a difendere il nostro amore per il cinema.

In attesa di conoscere i vincitori vi riveliamo i candidati nelle principali categorie così intanto potete divertirvi a indovinare chi sarà premiato.

Miglior Film

 

 

Miglior Regia

  • Bellocchio per Fai bei sogni
  • Givannesi per Fiore
  • De Andelis per Indivisibili
  • Virzì per La pazza gioia
  • Rovere per Veloce come il vento

Miglior attrice protagonista

 

  • Daphne Scoccia per Fiore
  • Angela e Marianna Fontana per Indivisibili
  • Valeria Bruni Tedeschi per La pazza gioia
  • Micaela Ramazzoti per La pazza gioia
  • Matilda De Angelis per Veloce come il vento

Miglior attore protagonista

  • Valerio Mastandrea per Fai bei sogni
  • Michele Riondino per la Ragazza del mondo
  • Sergio Rubini per La stoffa dei sogni
  • Toni Servillo per Le confessioni
  • Stefano Accorsi per Veloce come il vento

Una novità di quest’anno è la differenziazione tra il premio per la migliore sceneggiatura originale e per la migliore sceneggiatura adattata.

Nel corso della giornata di ieri è stato inoltre rivelato anche il vincitore del premio per il Miglior Cortometraggio, si tratta di A casa mia di Mario Piredda, proiettato in anteprima alla casa del cinema subito dopo la conferenza stampa.

L’auspicio di tutti i presenti è che il premio possa portare visibilità ai film in gara, ai vincitori e soprattutto possa avvicinare quanto più possibile al cinema italiano portando dei risultati anche in termini di ritorno economico così come è già accaduto l’anno scorso quando (lo ricordiamo per chi lo avesse dimenticato e per chi non lo ha mai saputo) si è aggiudicato il titolo di Miglior Film Perfetti Sconosciuti.

di Aretina Bellizzi, all rights reserved

 

THE FREAK AI DAVID DI DONATELLO ultima modifica: 2017-02-22T12:57:46+00:00 da Aretina Bellizzi
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

A proposito dell'autore

Nata a Firmo (CS), nella provincia della provincia dell'impero nell'ormai lontano 1991 si chiama Aretina ma si sente un po' Barbara nel senso di straniera. E il suo accento non l'aiuta certo a capire da dove viene. Ma non è questa l'unica sua crisi d'identità. Ancora non sa cosa vuole fare da grande, intanto studia lettere classiche perché la considera una propedeutica imprescindibile alla vita. Ama molto il cinema e il teatro e a tratti è convinta che davvero la bellezza salverà il mondo a tratti invece pensa che non basti e si chiede cosa serva. Perciò se voi lo capite comunicateglielo perché una delle cose che ama di più è parlare con tutti di tutto.

Post correlati

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi