Tag: ricordo

E così si vive

E niente di ciò che credevo sepolto è stato dimenticato. Il coniglio è prigioniero ancora della sua eterna paura e il passero fugge sempre al crudele fucile. E vivo. Ma sotto la cenere rimane il ricordo di un fuoco che arse. Sulle tempie grigie di un uomo ogni ruga racconta ...

Read more
Sapore

Sapore

Conservo il sapore di conversazioni stinte dall’usuale dolcissima abitudine.
 Ma cresce il fiore della solitudine e nella notte dell’anima nomi
 silenziosamente si adagiano e come stelle cadenti la illuminano per un istante.
   Ricordo il sapore delle lacrime che sgorgavano dall’umanità profonda del mio essere.
   Ma come zampillo nel ...

Read more
j. Come la neve

j. Come la neve

Era di guardia. Gli anfibi affondavano nella neve. Neri i primi. Bianca la seconda. Lucenti entrambe. Indifferenti l’una agli altri nella loro perfezione. Lui intanto inclinava il proprio volto all’indietro e socchiudeva le palpebre. Il sole d’inverno gli fece sognare il suo Sud. Imbracciava il fucile e pensava al figlio ...

Read more

Recording

Cobalto e seta neve ma non troppa sulle tue dita gialle di fumo.   Orchestra intorno alle mura del cielo e il mio pianto è un volo di merlo.   Poi piano scende il suono le orecchie si spaccano e il silenzio rinuncia alla mia carne.   27/03/2012   Pietro ...

Read more

Ritroverò il tuo profumo

Ritroverò il tuo profumo sorseggiando il caffè indolente ed ozioso dei pomeriggi primaverili. Le tue parole torneranno come piume soavi dondolanti sul fumo di una sigaretta spese a trovare arcane assonanze. Ritroverò i tuoi passi sulla sabbia li ritroverò e con essi i tuoi pensieri affidati al vento che sempre ...

Read more

Penelope sotto la pioggia

Stazione metro San Paolo, a due passi da via Ostiense. Ci siamo io, il mio gracile ombrello e il solito centinaio di persone sconosciute che aspettano sotto una grondaia posticcia che smetta di piovere. Roma non è una città adatta alla pioggia. Parigi forse, sicuramente Londra, Amsterdam certo, Milano lo ...

Read more

Mio padre

  Mio padre non prese mai l'aereo eppure sapeva volare. Sapeva narrare di storie lontane di guerra e di Africa e di dolore. Sapeva narrare di dolci profumi di Francia e di giovani donne francesi innamorate. Sapeva narrare di gioie e di scherzi e di fughe notturne ed improvvise. Sapeva ...

Read more

I can almost see you

In una città qualsiasi, dentro un cielo monotono e discreto, ci sono giorni che vorresti non attraversare, quando l'unica cosa che stavi macinando, erano i tuoi passi svogliati dentro una libreria. Mano nella mano, un incrocio perfetto, con la Lei che hai deciso prontamente facesse parte del tuo tempo, in uno ...

Read more
Page 1 of 2 1 2

Carrello

Facebook

Random Choice

No Content Available

In Libreria

Freaks Letter

Iscriviti alla FreaksLetter!

* indicates required
Trattamento Dati *

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms below to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.