SPIAZZO, IL NUOVO PROTAGONISTA DELLA PIZZA A ROMA

di Sara Verrillo

SPIAZZO, IL NUOVO PROTAGONISTA DELLA PIZZA A ROMA

di Sara Verrillo

SPIAZZO, IL NUOVO PROTAGONISTA DELLA PIZZA A ROMA

di Sara Verrillo
2 minuti di lettura

La pizza a Roma si fa Spiazzo

Una nuova apertura nel quartiere Portuense-Ostiense, in via Antonio Pacinotti 83, con un format contemporaneo e spiazzante!

La pizzeria Spiazzo nasce dall’idea dei due proprietari, i fratelli Fabio e Alessio Mattaccini, dalla volontà di rompere gli schemi della classica pizzeria e portare sulla scena romana qualcosa di diverso ed attuale. L’ambiente del locale è moderno e informale, sui toni del bianco con qualche richiamo allo stile industriale, disegnato e curato dall’architetto Davide Loddo sempre attento ai giovani. In fondo, ci troviamo in uno dei quartieri maggiormente frequentati da ragazzi ed in forte espansione gastronomica e culturale.

foto1

 

L’impasto ricorda quello napoletano, ma è più vicino ai gusti romani: più friabile e croccante, l’ “alta idratazione”, direbbero quelli dell’ambiente, con temperatura controllata ed almeno 48 ore tra lievitazione e maturazione. La pizza risulterà con una base più croccante e rigida che farà da supporto a materie prime di qualità come la buonissima e tanto amata, almeno da me, mozzarella di bufala campana ed i pomodorini del Piennolo del Vesuvio. Una vera chicca!

Nel menù troverete le “Classiche” pizze marinara, margherita e romana, le “Tipiche” con un’accurata selezione di ingredienti freschi e quelle con accostamenti più audaci o per meglio dire “Spiazzanti” (a rotazione a discrezione dello Chef): Tartare di Fassona, Sgombro e Patate, Salmone e Avocado, solo per citarne alcune. Vi aspetteranno i buonissimi “fritti” preparati ad arte secondo l’autentica ricetta tradizionale, gli immancabili supplì e una new entry originale, i “lingottini”, così chiamati per la forma che li ricorda.

foto2

Mattia Lattanzio è il giovane chef che armoniosamente supevisiona e combina pizzeria e cucina, nonché vincitore del premio “Chef Emergente Centro 2015”, che ha curato la linea delle pizze e dei piatti presenti nel menù, scegliendo accuratamente prodotti e sapori.

foto3

Neppure il beverage delude: la scelta va da una buona selezione di birre artigianali a vini di piccole aziende agricole. Ma la proposta freak è l’abbinamento tra cocktail, pizza e fritti, che non si vede tutti i giorni in una pizzeria. Si può degustare la pizza in comodi spicchi con diversi abbinamenti di ingredienti, in modo da provare le varie possibili combinazioni.

foto4

Spiazzo è il posto giusto per una cena, dopocena ma soprattutto per un aperitivo interessante, gustoso, ricco, stuzzicante e fuori dagli schemi.

Buon weekend, ci vediamo da Spiazzo!

di Sara Verrillo, all rights reserved

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Correlati