Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Di anni ne ha quasi 200, ma gli ultimi dieci sono davvero speciali. Già, perché Manifatture Sigaro Toscano ha spento le candeline lo scorso 16 ottobre a Palazzo Albergati, tra le note del Dimitri Naiditch Trio e i sapori dello Chef stellato di Sasso Marconi (BO) Aurora Mazzucchelli, in occasione del decennale dall’acquisto della società da parte del gruppo Maccaferri al precedente proprietario d’oltre manica, British American Tobacco. E i festeggiamenti, già iniziati in un certo senso con l’evento tenutosi nella cornice torinese del Salone del Gusto, sono proseguiti con la presentazione del sigaro ad edizione limitata “Stilnovo”, prodotto innovativo, realizzato in modo diverso rispetto al sigaro Toscano, pur nel rispetto della sua bicentenaria storia. Il sigaro del decennale nasce infatti dalle mani delle migliori sigaraie di Lucca ed è il punto d’incontro fra la tradizione del sigaro Toscano e la tecnica della doppia fascia.

stilnovo

In Piazza Castello, il mese precedente, immerso tra le sabaude cornici che ospitavano i diversi eventi della manifestazione food più importante d’Italia, il Salone del Gusto, il Sigaro Toscano ha portato “Il grano e il tabacco: incontro fra due storiche filiere italiane”. L’incontro, nel quale il tabacco del sigaro Toscano Originale 1815 ha incontrato il grano del Pastificio dei Campi, con una ricetta a cura di Peppe Guida, chef del ristorante stellato Antica Osteria Nonna Rosa a Vico Equense, ha rafforzato all’interno della manifestazione quel sapore di Made in Italy che è sempre piacevole gustare.

invito-stampa-salone-del-gusto_mst

La degustazione portava già con sé traccia del filone che, a Bologna, ha illuminato l’atmosfera del decennale. “L’Innovazione nella Tradizione”, racconta infatti storia e futuro. Era il 2006 quando il Gruppo Industriale Maccaferri acquistava da British American Tobacco il controllo del ramo d’azienda che produceva e commercializzava i sigari a marchio Toscano®. Nascevano così le Manifatture Sigaro Toscano (MST), un brand che oggi è presente in oltre 50 Paesi e che – in un decennio – è passato da 60 a 98 milioni di euro di fatturato e da 120 a 196 milioni di pezzi prodotti ogni anno. La filiera tabacchicola, interamente autoctona, ad oggi conta circa 250 tabacchicoltori tra Toscana, Lazio, Umbria, Campania e Veneto, un centro di raccolta (Foiano della Chiana) e 2 manifatture (Lucca e Cava dei Tirreni).

Fumata bianca, non c’è che dire, per i due riuscitissimi eventi che riportano il successo di una storia dal gusto tutto italiano. E gli abbinamenti con terra, musica e tradizione di entrambe le manifestazioni legano questo prodotto d’eccellenza al meglio della cucina italiana mescolata con ritmo intrigante – classico e moderno – allo spirito del Sigaro Toscano. Aspettando il prossimo binomio non ci resta che attendere, e gustarci un buon sigaro…

SIGARO TOSCANO, AUGURI, CON GUSTO ultima modifica: 2016-10-21T16:22:39+00:00 da Redazione
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi