Scegli

di Bruna Piacentino

Scegli

di Bruna Piacentino

Scegli

di Bruna Piacentino
1 minuti di lettura

Scegli

Ho esitato, ad ogni calare notturno,
nei vicoli stretti e spalle al muro,
col groppo alla gola
e mani legate, le labbra serrate
di turbe marine, la figlia di sempre
degli uragani la prediletta.
Ho esitato.

Sussurravi alla destra a mani congiunte
“Scegli”, mi dicevi,
ed io ammutolivo, di ghiaccio e di burro,
voltandomi al molo
pronta all’assalto
ammutolivo.

Ora risorgo ad una fermata,
mi spengo l’orgoglio ed ogni superbia,
di fragili foglie adorno le mie aridità,
quei rami di bosco, d’autunno sdegnati.
Scendo, e decido
che conto, che servo, che merito,
una scelta redime.

Scegli. Scegliti tu e tutti i tuoi segni,
tutte le fruste e tutti i peccati,
tutti i preziosi ornamenti
del tuo altare, di fiori di luglio,
di spighe di grano.

Scegliti il bene, il giusto e la cura,
scegli il custode, lo scettro guardiano,
il bene che ti vuoi, l’amore che non hai.

Salta giú da ogni catena.
E scegli!

di Bruna Piacentino, all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati