Resterà fra le tue labbra

di Pietro Maria Sabella

Resterà fra le tue labbra

di Pietro Maria Sabella

Resterà fra le tue labbra

di Pietro Maria Sabella
1 minuti di lettura

Resterà fra le tue labbra

Resterà fra le tue labbra
quel miliardo di pensieri
che dovremmo dirci
che dovrei prendere adesso,
non domani
nè fra mesi,
ma adesso
alle porte di questa notte
che ha i cancelli ancora semi chiusi

dovrei prendere ora dalle tue labbra
le sfumature più calde della tua anima
quei pastelli con cui hai giocato anni fa,
negli anni migliori della tua infanzia,
dovrei trovare quell’immagine adesso
per stringerla contro tutti

dovrei prendere ora dalle tue labbra
i dettagli degli orizzonti che hai amato
quest’estate
e quando tornerà il tramonto
non ci nasconderemo da nessuno.

Resterà fra le tue labbra
quel miliardo di pensieri
che per ora annegano nel nostro mare.

di Pietro Maria Sabella, all rights reserved

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Correlati

referendum

Referendum:
le ragioni del No

18 minuti di letturaDomenica siamo chiamati ad esprimerci su temi di assoluta centralità per il futuro del sistema della giustizia italiana. Eppure, i quesiti introdotti

LEGGI TUTTO

La Sicilia secondo Camilleri

5 minuti di letturaLa Sicilia secondo Camilleri. Capace di scrivere nel suo studiolo freneticamente e per molte ore di seguito, generoso come pochi altri “maestri”

LEGGI TUTTO