Recensioni d’annata

di Piera Mastantuono

Recensioni d’annata

di Piera Mastantuono

Recensioni d’annata

di Piera Mastantuono
1 minuti di lettura

Nel tempo della riscoperta del vintage abbiamo pensato che riscoprire anche i libri datati potesse essere un modo tutto personale per rivivere tempi, sensazioni e percezioni a fior di pelle. Insomma rileggere un libro per poi raccontarne, non necessariamente attraverso una canonica recensione, anzi, auspicabilmente con un nuovo approccio: una sorta di recensione-racconto.
Capita, infatti, che libri letti magari a 18 anni, abbiano aiutato nelle scelte che poi ci hanno reso quello che siamo, oppure che siano stati fondamentali a capire che no, quella storia d’amore proprio non funzionava più, o ancora, che quello era proprio il viaggio che volevo fare.
Se un libro vuol dire scoprirsi, un libro d’annata significherà  senz’altro riscoprirsi. Testi magari di un’edizione datata, trovata nel mercatino, chissà , forse ancora con il prezzo in lire. Insomma un universo, o meglio, una galassia da esplorare nuovamente, nella certezza che ci sia per certo qualche stella da leggere che ancora non conoscevamo.
Secondo quest’ottica, le singole recensioni spiegheranno al lettore i motivi, le passioni e le inspiegabili ragioni che ci portano a leggere, ad amare, a bramare e a respingere un libro d’annata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Borsellino

Da Borsellino
a Voghera

4 minuti di letturaIeri sera, quasi per sbaglio, in una calda serata di mezza estate e dopo una cena in buona compagnia, mi sono imbattuto

LEGGI TUTTO
Saman

Saman è un
delitto d’onore?

15 minuti di letturaIl delitto della giovane ragazza, Saman Abbas, di origine pakistane, ha avuto un fortissimo impatto sull’opinione pubblica e sollevato numerose questioni che

LEGGI TUTTO