Quel che rimane di me

di Bruna Piacentino

Quel che rimane di me

di Bruna Piacentino

Quel che rimane di me

di Bruna Piacentino
1 minuti di lettura
Quel che rimane di me.
Se esplodi la notte e piombi in silenzio
dopo le storie che ti sei narrata
Come a cullare e persuadere
la misera
e rozza creatura
che trucchi e travesti di grezzi sorrisi
e vuoti respiri:
inizia a credere che tutto abbia un senso,
che tutte le voci che ti urlano in testa
provano solo a farti scoprire
quanto silente e muta continui
a fingere sogni e urlanti scenari.
Credimi, esiste un motivo,
ed è solo un altro calice amaro
da accavallare su per la gola
giù dal diaframma,
verso le pelvi
e rude alla nuca,
ma è solo un richiamo lontano di lupa
che ulula al vento per farti tornare.
Inizia a credere che tutto abbia un senso.
Credimi, esiste un motivo.
di Bruna Piacentino, all rights reserved
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati