Le cose

11,50

Non c’è retorica, non c’è pretesa, in questo volume che raccoglie scritti realizzati dal 2015 ad oggi. Non c’è la minima accondiscendenza e, forse, manca pure il senso. È il suono, non per forza armonico, a dominare, e si staglia spavaldamente, a dare forma al testo, quasi a trascinarlo con sé. D’altronde, per un musicista, la musica e la poesia (più in generale, le parole) sono i due modi in cui plasmare ciò che si ha il bisogno di esprimere e che può non avere una forma ben definita. Essi descrivono, più spesso evocano sottigliezze altrimenti non palesabili, immagini che non sarebbero rappresentabili. Non si cerchino significati: si tratta, a tutti gli effetti, di un esorcismo in piena regola.

COD: 9788890003257 Categoria:

Descrizione

Hybla, collana che The Freak editori dedica alla poesia, si arricchisce di un nuovo titolo. È la volta de Le cose, raccolta poetica che riunisce gli scritti del giovane siciliano Claudio Covato.

Le coseè un’opera strana, diversa, rispetto a ciò che ci si potrebbe aspettare da una raccolta poetica. Non c’è retorica, né alcuna pretesa, è ciò non sarebbe cosa eccezionale, almeno rispetto ai migliori titoli in commercio. Claudio Covato, però, che prima di essere scrittore è musicista, gioca con il suono e le armonie con una facilità invidiabile, e trasferisce nella parola rimandi e suggestioni talmente invasivi che talvolta, alla poesia, sembra mancare anche il senso. Forse manca davvero, perché ci si accorge, sfogliando il libro, di essere trascinati da una piena in fuga come se si ascoltasse della musica, abbandonandosi a questo procedere inconsapevolmente. Anche in questo c’è una particolarità: non è il ritmo che guida questa fuga, ma il suono stesso della parola. Senza ritmicità, il suono è solo colore; la poesia, “puro nomadismo” (dalla Prefazione, di Francesco Cataldi).

Informazioni aggiuntive

autore

Claudio Covato

data-uscita

20 agosto 2018

editore

The Freak

genere

Poesia

isbn

9788890003257

lingua

Italiano

pagine

84

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le cose”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *