The Freak Casa Editrice

Formattazione di Davide Sabatino

Formattazione

di Davide Sabatino

COD 9788894567328 Categoria
(3 recensioni dei clienti)

L’atto poetico è fondamentalmente un atto dinamitardo. Lo è per chi scrive e, tanto più, per chi lo riceve, facendolo suo. Nel mezzo dell’esplosione non c’è più spazio per il superfluo, per il già detto o per confermarsi in quell’illusione che è il vivere al riparo dal mondo. Il gesto poco piacevole, per chi lo esegue, di formattare il proprio disco rigido in modo definitivo è un gesto che richiede uno sforzo pari a quello di una nascita.

Non c’è niente di così bello e, insieme, di così doloroso.

12,00 

Descrizione

L’atto poetico è fondamentalmente un atto dinamitardo. Lo è per chi scrive e, tanto più, per chi lo riceve, facendolo suo. Nel mezzo dell’esplosione non c’è più spazio per il superfluo, per il già detto o per confermarsi in quell’illusione che è il vivere al riparo dal mondo. Il gesto poco piacevole, per chi lo esegue, di formattare il proprio disco rigido in modo definitivo è un gesto che richiede uno sforzo pari a quello di una nascita.

Non c’è niente di così bello e, insieme, di così doloroso.

Quello che viene qui presentato è un processo poetico di risanamento. Tale procedimento funge da metafora per raggiungere, partendo da una contemplazione sulla tecnica, lo strato più profondo dell’esistenza umana. Uno strato che spesso, come nella poetica dei Salmi, viene definito col nome di Abisso. Questo termine è ripreso anche dalla più radicale poesia del Novecento, da poeti come Celan, Trakl o Campana, ed emerge quale fondamento da cui l’urlo e il canto scaturiscono.

In questo senso è possibile scorgere quanto sia lontano da me il pensiero che vede contrapporsi la tecnica e l’umano. L’uomo, infatti, come ci ricorda l’indagine fenomenologica, è un essere intrinsecamente tecnico, a partire dal logos che lo abita.

Struttura e follia.

Biografia Autore

Davide Sabatino, nasce a Torino il 3 luglio del 1991. Artista, coreografo, poeta e danzatore performer. Artisticamente nasce come b-boy, ma negli ultimi anni studia e lavora soprattutto in ambito teatrale. Le sue creazioni artistiche, nella danza come nella poesia, traggono continua ispirazione dall’esperienza poetica, filosofica e spirituale del Novecento. Sul suo canale YouTube (Davide Sabatino) è possibile apprezzare alcuni dei suoi lavori artistici più recenti.

Informazioni aggiuntive

autore

Davide Sabatino

data-uscita

30 agosto 2021

editore

The Freak

isbn

9788894567328

lingua

Italiano

pagine

109

3 recensioni per Formattazione

  1. Chiara (proprietario verificato)

    Questo libro vibra, le parole sono scolpite su un ritmo vitale profondo che parte dal centro del cuore.
    Ogni parola è veicolo di qualcosa che risuona nell’esistenza di chi scrive riverberandosi in chi legge e, danzando sull’Abisso, la rende ricca di senso, la illumina di significati nuovi e la riempie di coraggio umano-divino!
    Grazie Davide per questo prezioso dono! Chiara

  2. Isabella

    Con tutto il cuore ringrazio Davide per aver dato alla luce quello che, a mio giudizio, vuole essere contemplato come quel chicco di grano della parabola evangelica che solamente morendo produce frutto. “Formattazione” dice, in poche parole, che nessuna sofferenza è fine a se stessa, bensì che proprio in questa frantumazione è la Nuova Nascita. Tuttavia, prendere consapevolezza della propria umanità fa male, perché significa mettere a nudo il proprio nulla. Eppure, è in questa vulnerabilità assoluta che io posso essere veramente io, che io posso venire guarito. Ed è così che nasce l’esperienza estatica, di riconciliazione tra l’infimo e il sublime. Davide è riuscito, grazie alla sua sensibilità molto peculiare, a rendermi partecipe con lui della sua opera vivente, “Formattazione, in quanto lui per primo, sentendosi parte dell’opera somma, la vita stessa, si cimenta con tutta la sua persona nel crogiulo del dolore, attraverso il quale viene, come in un Salmo davidico, saggiato il suo cuore.

  3. laura vercellino (proprietario verificato)

    Solitamente quando si acquista un libro di poesie si pensa che sia una lettura molto più veloce rispetto ad un libro romanzo. Ma in effetti non è così. Ogni poesia occorre leggerla e rileggerla più volte per poter cogliere le migliaia di “sfaccettature” compresse in poche righe. Non esiste la professione “Poeta”. Non si studia per diventare “Poeta”. La poesia è l’espressione della nostra anima, della nostra sensibilità, del nostro vissuto. Sicuramente di Davide, per la sua giovane età, mi ha colpito la profondità con cui affronta, in modo filosofico, con una cultura di fondo ed in modo innovativo, l’aspetto esistenziale dell’essere umano.
    Alcune poesie mi hanno subito colpita ed emozionata. Altre sono frutto, a mio avviso, di profonde riflessioni. Lui stesso afferma che all’inizio trascriveva in modo diretto ritrovandosi rileggere parole che lui stesso non riusciva a riconoscere se veritiere o se frutto di qualche elucubrazione mentale. Davide di professione fa il ballerino. Utilizza la danza e il proprio corpo per “raffigurare” le emozioni. Forse solo la danza non bastava a Davide per esprimere tutto ciò che ha da dire e da trasmettere la sua geniale mente. Questo suo primo libro “FORMATTAZIONE” è espressione moderna della filosofia “pirandelliana”. Pirandello ci invitava a togliere la “maschera” Davide ci chiede di riformattare il nostro “io” liberandoci di tutti gli “schemi”, a volte messi a protezione di noi stessi a volte, (ed è quello più pericoloso) a esaltazione del nostro “io”.
    E’ sicuramente un libro da consigliare e, essendo prossimo il periodo natalizio, è sicuramente un ottimo regalo.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

"Non c'è niente di così bello e, insieme, così doloroso"

Formattazione

di Davide Sabatino

12,00