Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

E’ appena stata pubblicata la nuova fatica letteraria di Ahmed Ben Dhiab “Poèmes pour Raoudha” che fa parte della collezione “Levée d’ancre” per la casa editrice francese Harmattan. La sua poetica è limpida e densa e si costruisce seguendo ramificazioni, rotture, rinvii ad altri poemi, mormorii, silenzi per poi tornare indietro e ripiombare in altri disarmanti silenzi. Ahmed Ben Dhiab è un artista polivalente, multiforme, eclettico che contiene in sé diverse forme artistiche, canto, musica, pittura, poesia.

Si possono ritrovare, nelle sue poesie, i colori accesi che rimandano inesorabilmente a profumi, luoghi, paesaggi, architetture tipiche del Mediterraneo. Si fa riferimento al “sorriso berbero di Farah”, si rimanda ad Itaca per Ulisse e Lampedusa per i migranti. Si parla delle oasi, dei deserti, delle essenze sprigionate dal gelsomino e dallo zafferano. Ci sono descrizioni minuziose, dettagliate come la spuma delle onde del mare che si staglia contro le imbarcazioni di fortuna dei disperati. Ci sono riferimenti all’attualità, si parla di migranti, di esodo, di umanità putrefatta e del piccolo Aylan Al-Kurdi, il bambino simbolo, suo malgrado, dell’esodo dei siriani dalla guerra. Il linguaggio utilizzato nelle sue poesie, sembra andare oltre la semantica in sé, esso appare, al contrario, quasi abbracciare il senso più profondo. Siamo quasi dinnanzi ad una poesia mistica, una poetica meditativa, la quintessenza del poema vissuto come un prolungamento delle voci esteriori ed interiori. E a tal proposito Ben Dhiab considera “l’arte come nutrimento spirituale”. Ed il nutrimento spirituale a cui egli fa più spesso riferimento è il sufismo, il misticismo islamico che eleva l’essere umano avvicinandolo al suo Creatore, senza regole e dogmi da seguire, ma attraverso un cammino interiore che così accomuna Oriente e Occidente.

La ricerca spirituale è il senso più profondo di tutte le sue opere artistiche, sia che si tratti di canto (intona egregiamente canti-preghiere sufi), sia che si tratti di poesia, così come di arti pittoriche in cui egli primeggia, privilegiando soprattutto, la calligrafia araba. L’artista franco-tunisino Ahmend Ben Dhiab può cosi dirsi un artista a tutto tondo in cui le diverse forme artistiche che utilizza si intrecciano completandosi. Non a caso egli è il Direttore artistico del festival internazionale <<Celebrazione>>, che si svolge alle porte di Milano, dal 1998 ad oggi. E’ anche consigliere, direttore artistico e collaboratore presso diverse istituzioni culturali in Europa. Pittore e restauratore della Grande Moschea di Kairouan, Tunisia. Possiede una capiente discografia consacrata alla poesia mistica araba. E’ professore d’arte ed espone in Europa, Stati Uniti, Sudamerica. Tra le sue opere ricordiamo: Le Secret (Il Segreto) con la collaborazione di Francesca Limoli; Fulgurences (Folgorazioni), Jamila dit (Jamila dice); Lumière (Luce); Gioia (Joie) sempre con la collaborazione di Francesca Limoli.

di Emanuela Frate, all rights reserved

“Poèmes pour Raoudha”: versi dal Mediterraneo di Ahmed Ben Dhiab ultima modifica: 2018-07-03T05:55:35+00:00 da Emanuela Frate

A proposito dell'autore

Emanuela Frate nasce a Termoli (CB) nel 1977. Dopo il liceo si iscrive alla facoltà di Lingue e letterature Straniere a Parma. Già la scelta degli studi faceva presagire i suoi gusti esterofili, ma a lei non bastavano le lingue e culture straniere "europee" , "esotico" era la parola d'ordine. Un esotismo che lei ha abbracciato totalmente, anche nella vita reale. Così Roma ha incontrato Cartagine, il latino con l'arabo, il Cristianesimo con l'Islam. Questa sua passione ha portato alla stesura di un libricino sulle poesie di Jalel El Gharbi, poeta tunisino di cui Emanuela ha curato le note critiche. Scrive per diversi siti sempre su tematiche inerenti il mondo arabo, parla correntemente la lingua araba (oltre naturalmente all'inglese e al francese e un po' di tedesco) e si diletta cucinando dell'ottimo couscous!

Post correlati

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi