New Year’ s Eve

Detestava il Capodanno. Questo era un fatto. Non ci poteva fare proprio niente. Era più forte di lui. Tutta quella gente allegra, con quella tragica euforia più simile a uno spasmo della cassa toracica, ... Leggi tutto...

Conflitti generazionali

Hai ormai portato con te la risposta che non ho mai ricevuto. E non saprai mai se gli occhi miei hanno visto la luce perché si è accesa la scintilla dell'Amore o piuttosto per un goliardico gioco di fine estate. Certo i tuoi anni non erano più v... Leggi tutto...

Anonimi e distanti

Oggi è uno di quei giorni, anonimi e distanti.   Come te, perso in un sospiro dispiegato nel tempo,   come me, e l'ammasso di carne che inerme mi sostiene.   Come i pensieri che incostanti si affacciano nell'attesa ... Leggi tutto...

Midnight in Paris

"Tutti a Parigi vorrebbero essere attori e nessuno spettatore." (Jean Cocteau) Midnight in Paris, bastano I suoi primi 2,08 minuti per essere giù  soddisfatti e non necessitare di andare oltre. Scorci di Par... Leggi tutto...

Anfibi e fucili

«Ciao, ciao ciao», «Ciaoooo, ciao!» Il vecchio oltrepassa il vicolo vicino al bar, alza gli occhi a salutare a due bambini che, dall'alto di un balcone, giocano al gioco del saluto. «Stai bene? Sì, tu sta... Leggi tutto...

Il Natale secondo Alda Merini

Il mio presepe privato È Natale e sui Navigli, come in centro a Milano, non si riesce più a entrare nei negozi: i magri o i lauti stipendi consentono a tutti una ressa ingenerosa alla ricerca di una felicità che non c'è, o che almeno non si compra. ¨Io que... Leggi tutto...