Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

La settimana è iniziata con un pranzo favoloso al ristorante Tazio dell’hotel Boscolo Exedra  a piazza della Repubblica 47, location davvero suggestiva ed elegante.

Tazio dell’hotel Boscolo Exdra

Lo chef Niko Sinisgalli propone una cucina semplice dai sapori autentici e tradizionali in perfetto equilibrio con l’innovazione. Fin da piccolino seguiva la nonna in cucina dalla quale ha imparato la maggior parte delle basi e dei piatti della cucina tradizionale. Negli anni seguire Niko arriva da Don Alfonso dove la sua creatività diventa arte culinaria, infatti, per lo chef l’arte del cucinare è qualcosa di più che servire semplici piatti.

Tazio dell’hotel Boscolo Exdra

Chef Niko Sinisgalli

Le proposte del menù sono davvero interessanti ed intriganti, ma oggi vi parlerò della proposta lunch al buffet che lo chef propone tutti i giorni, per tutti i gusti e palati, per un pranzo veloce e di qualità, sia che siate vegetariani, vegani, e non.

L’angolo insalate propone qualsiasi tipo di verdura cotta e cruda da mixare a vostro piacimento e in alternativa troverete anche delle ottime insalate di riso.

Tazio dell’hotel Boscolo Exdra

Se siete degli amanti dei formaggio, niente paura, ne troverete da abbinare con composte miele e confetture, dall’affumicatura intensa e profumata fino all’immancabile mozzarella. Da accompagnamento per i formaggi, c’è un’ottima selezione di salumi con tanto di prosciutto affettato al momento.

Tazio hotel Boscolo Exdra

Buonissima, ragazzi, è la pizza: leggera, saporita e gustosa! Lo chef la propone con pomodoro mozzarella e basilico o un’insolita cacio e pepe. Ottimo anche il salmone crudo con semi di sesamo nero. Se invece preferite i primi, vi consiglio la lasagna vegetariana con la cicoria e formaggio oppure un buon polpo in umido, il tutto accompagnato da un ottimo bicchiere di bollicine e ben sei proposte di pane fra integrale, ai semi, ai cereali e crackers.

Tazio hotel Boscolo Exdra

Tazio hotel Boscolo Exdra

Come avete potuto notare, ho assaggiato un po’ tutto!

Ma lo chef voleva viziarci un po’ e allora ecco che ti arriva il suo omaggio, un fantastico “gambero in pasta kataifi” con maionese piccante che mi ha conquistata: semplicemente favoloso!

Tazio hotel Boscolo Exdra

Altra portata fuori buffet sono stati gli “strascicati alla Don Mario” un omaggio al papà dello chef , piatto molto saporito e dai sapori intensi. Una buonissima pasta di semola fresca rigorosamente hand made, con pomodori freschi, pecorino sardo e ricotta, inutile dirvi che era buonissima e appetitosa.

Tazio hotel Boscolo Exdra

Per concludere, il buffet ha un’ampia selezione di dolci tra i quali scegliere, io ho provato un classico: indovinate quale?

Tazio hotel Boscolo Exdra

Naturalmente il signor tiramisù che si merita un dieci e lode, era da tempo che non ne mangiavo uno così buono, grazie chef!

Tazio hotel Boscolo Exdra

Troverete, inoltre, la piccola pasticceria con dodici dolci formato mignon tra macarones, cheesecake, cioccolatini e dolci con crema e cioccolato.

Beh, vi ho convinto a fare un salto a provare il lunch al buffet dello chef Niko Sinisgalli?

Buon weekend Freakers!

di Sara Verrilloall rights reserved

A PRANZO CON NIKO SINISGALLI, APPUNTAMENTO AL TAZIO DELL’HOTEL BOSCOLO EXEDRA ultima modifica: 2017-03-24T09:18:11+00:00 da Sara Verrillo

A proposito dell'autore

Nata e cresciuta in un piccolo paesino del Fortore, Molinara, in provincia di Benevento si trasferisce a Roma per completare gli studi universitari. Laureata in Scienze Sociali presso la Sapienza, porta avanti la sua passione per la cucina e per tutto ciò che intorno ad essa ruota. Fin da piccolina è sempre stata in cucina con la mamma, con le zie e con le nonne; ha visto più pasta fresca lei che tutte le botteghe italiane di pasta fresca. Sarà forse per queste esperienze di vita che Sara è tanto affascinata e coinvolta da pentole e cibo, tanto da volerne fare la sua professione. Le piace mangiare, ma soprattutto sporcarsi le mani e sperimentare nuove ricette, cucinare per le persone care e amici perché come dice sempre lei: si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti si sta solo preparando da mangiare…

Post correlati

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi