Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sagome raggomitolate

come fuochi sibillini

oltre il mare

oltre questo spazio privo di angoli

bruciano in attesa del silenzio

di ammirare queste foglie cadere

ed incipriarsi di morte.

 

In affanno percuotono il tempo

ammazzandone il passaggio

nell’incremento certo dell’amore

del passaggio di vita nell’attimo in cui

tutto tace in un abbraccio immortale.

 

01 -11 -2012

 

Pietro Maria Sabella All rights reserved

 

L’opera è di Giovanna Moro – Il sonno innamorato, acrilico, tela, 50X60 cm, 2006

Nell’attimo in cui ultima modifica: 2012-11-01T19:43:07+00:00 da Pietro Maria Sabella

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi