Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Dalla notizia del 10 agosto 2014: 500 donne e bambini yazidi sepolti vivi in Iraq da componenti dell’Isis. Questi versi vorrebbero essere un fiore sopra i corpi delle vittime innocenti di ogni fanatismo religioso.

 

Dal buio emerso,

nel buio allevato.

Nemico inferocito da insana passione

è il boia degli innocenti.

Quando guarda

non vede

e chiude gli orecchi

al lamento di grazia.

Piccole membra luminose si dibattono

contro l’ingiusta agonia.

Non è preghiera,

non è salvezza.

Non

è

Dio.

Quale rancore può radere al suolo

il campo della compassione?

Apri le braccia, uomo,

questo dolore è anche tuo.

di Ilaria Cuffolo All rights reserved

Nota biografica

Nata podalica, in anticipo di un mese, scegliendo l’aprile per strillare la mia presenza.

Da sempre feticista di libri, divoratrice di storie, solo con l’università arriva la Poesia, la culla dei sogni e delle paure. Un laurea in Lettere moderne, lavoretti vari e tanti sogni.Cultura come educazione rimane un imperativo, cresciuto negli anni di contatti con i giovani, con il mondo di chi si sente tutto e niente.

Cosa portare sempre in borsa? Ovviamente la pace nel mondo. Accanto ad una betoniera di ironia.

Morte santa ultima modifica: 2014-08-30T12:30:10+00:00 da Redazione
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi