Lucarelli vs Mietta:
le colpe dei non vaccinati

Lucarelli vs Mietta: giusto puntare
il dito contro i non vaccinati?

Il caso Mietta agita Ballando le stelle e imbarazza la Rai
La cantante, positiva al Covid, non si è ancora vaccinata

di Cristina de Palma

Lucarelli vs Mietta:
le colpe dei non vaccinati

Lucarelli vs Mietta: giusto puntare
il dito contro i non vaccinati?

Lucarelli vs Mietta: giusto puntare
il dito contro i non vaccinati?

di Cristina de Palma
Mietta Ballando

Lucarelli vs Mietta:
le colpe dei non vaccinati

Lucarelli vs Mietta: giusto puntare
il dito contro i non vaccinati?

Il caso Mietta agita Ballando le stelle e imbarazza la Rai
La cantante, positiva al Covid, non si è ancora vaccinata

di Cristina de Palma
3 minuti di lettura

L’affaire Mietta agita la Rai. Ma di che cosa si tratta? Sabato sera, Rai 1, inizia la trasmissione Ballando con le stelle e la padrona di casa, Milly Carlucci, si collega via skype con Mietta, rimasta a casa perché positiva al Covid – il suo compagno di ballo, Maykel Fonts, anche lui in isolamento, risulterà negativo dopo 3 tamponi. 

Doveva tutto concludersi nel giro di pochi minuti, un saluto veloce e via verso la gara. E invece la vicenda degenera a causa di una domanda di Selvaggia Lucarelli che chiede, senza troppi giri di parole: “Ma Maykel e Mietta sono vaccinati?”.  

E lì scatta il primo imbarazzo della Carlucci che risponde: “Noi lo siamo tutti”. La incalza Fonts che risponde di sì e Mietta? Rimane in silenzio per qualche secondo, per poi rispondere: “Perché dobbiamo parlare di questo?”.

Apriti cielo! Da quel preciso momento, inizia la furia della Lucarelli: “L’anno scorso il vaccino non c’era, quest’anno c’è. Spero che siano tutti vaccinati”. La risposta di Mietta non si fa attendere: ”Nessuno vuole mettere a rischio la salute di nessuno. Non sono sulla difensiva, forse sono solo delusa perché volevo stare lì e non parlare da casa”. 

Momenti di fastidio che si concludono dopo qualche minuto, ma la polemica passa direttamente su Twitter dove moltissimi utenti iniziano a scagliarsi contro la cantante tarantina, colpevole di non essersi vaccinata.  

Ma si sa, spesso questo tipo di polemica si esaurisce nel giro di poche ore, invece questa volta è diverso: la bomba era già detonata. E la risposta di Mietta agli attacchi della Lucarelli su Instagram non fa rilanciare la questione…

E qui ci domandiamo: ma è giusto puntare sempre il dito sulle persone non vaccinate? È possibile che dobbiamo accendere la televisione e vedere i torquemada moderni, come la Lucarella ed il virologo Roberto Burioni, inveire sempre e comunque con chi non è vaccinato?

Il punto non è essere no-vax o pro-vax, ma rispettare le libertà altrui. Se per motivi di salute, non posso vaccinarsi (altrimenti rischio la vita), perché devo sempre essere additato o messo alla gogna? 

Mietta ha fatto regolari tamponi per poter partecipare alla trasmissione e come ha giustamente sottolineato “La legge prevede un obbligo di Green Pass, non di vaccinazione”. 

Allora perché è necessario sapere se un vip è vaccinato o meno? Mietta è meno umana della Lucarelli perché ha aspettato nel vaccinarsi o deve essere messa sul rogo come Jeanne d’Arc? 

È vero che è un personaggio pubblico e dovrebbe soi-disant dare un buon esempio, ma non è tollerabile un processo in diretta sullo stato della sua salute. Con quale diritto le si chiede dei suoi problemi personali e di salute? Perché dovrebbe raccontare fatti privati, per giustificarsi agli occhi della Lucarelli e degli spettatori?

Ma non contenta di aver scatenato un putiferio, la Lucarelli ha rincalzato con un post su Facebook.

Ognuno ha le proprie ragioni, indubbiamente, ma io che pago il canone perché dovrei voler ascoltare le sue invettive contro i non vaccinati in un tranquillo sabato casalingo?

E volevo ricordare alla signora Lucarelli che la vaccinazione non tutela, purtroppo, dal rischio di contrarre il virus. Ne è un esempio recente Martina Colombari, vaccinata con doppia dose, eppure colpita anche lei dal Covid. 

La Lucarelli punta sempre il dito verso l’errore degli altri, cerca sempre l’inciampo delle persone per poi poter pontificare, ma in questo caso ha messo in imbarazzo non solo Milly Carlucci ma tutta la Rai, perché ha rubato la scena allo spettacolo per mettersi ancora una volta in mostra come paladina della (sua) giustizia. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati