Le “città incartate”: parte II

di Alessio Petti

Le “città incartate”: parte II

di Alessio Petti

Le “città incartate”: parte II

di Alessio Petti
3 minuti di lettura

Praga (Repubblica Ceca) – Piazza Venceslao

Piazza Venceslao, luogo di rilevante importanza storica, è una delle maggiori attrazioni turistiche della capitale Ceca. Dopo la Seconda Guerra Mondiale furono costruiti nuovi edifici, tra cui banche, negozi e alberghi, in sostituzione di quelli bombardati nel 1945. La modernità delle strutture più recenti, come questo palazzo di nove piani interamente in vetro e ferro, non contrasta con l’antico splendore della città ma valorizza il progresso urbano.

città
Piazza Vinceslao, Praga (Rep. Ceca)

Praga (Repubblica Ceca) – Teatro Nazionale

La Nuova Scena, edificio teatrale moderno risalente agli anni ottanta è ancora oggi uno dei palazzi più discussi di Praga. La sua forma caratteristica, composta da più di quattromila mattoni di vetro soffiato creati su progetto di Stanislav Libenský, ha trasformato radicalmente l’aspetto neorinascimentale della strada. Sulla sinistra scorgiamo l’antico splendore del Teatro Nazionale, simbolo del patrimonio storico e della ricca tradizione artistica e culturale boema.

 

città
Praga (Repubblica Ceca) – Teatro Nazionale

 

 

Perth (Australia) – St. George Tce

Il gigantesco palazzo di St George Tce si eleva al cielo imponendo il concetto di ricchezza e potere di un paese in forte sviluppo economico, giovane e capace di dominare in un’economia mondiale sempre più altalenante. L’Australia occidentale è in piena fase di sviluppo ma la capitale è attenta a conservare le sue origini olandesi, di cui rimane traccia in alcuni edifici nascosti tra i plessi architettonici di ultima generazione.

 

città
St. George Tce, Perth (Australia)

Colombo (Sri Lanka) – Grande Moschea Rossa Al -Alfar

Colombo, come gran parte delle grandi metropoli mondiali, ospita una grande varietà etnico-culturale. La Moschea Rossa Al-Alfar è una delle costruzioni della città più stupefacenti, con la caratteristica facciata in bricchi rossi e bianchi, tipici dello stile nordafricano, è stata costruita nel 1909 dalla comunità musulmana del quartiere. Questa superlativa capacità di fondere assieme diverse religioni ed etnie costituisce la vera identità di Colombo, fatta di stratificazioni sociali, spesso contrastanti.

città
Grande Moschea Rossa Al -Alfar- Colombo (Sri Lanka) 

 

Parigi (Francia) – Pont de Sully

Questo “doppio ponte” è opera degli ingegneri Paul Vaudrey e Gustave Brosselin. Essi gli hanno conferito un angolo di circa 45º rispetto alle rive così da offrire una splendida vista dell’île Saint-Louis e della cattedrale di Notre Dame. La Nostra Signora, che si erge maestosa sulle rive della Senna, è una delle costruzioni gotiche più celebri del mondo, il vero cuore della capitale francese.

città
Pont de Sully – Parigi (Francia) 

 

Colombo (Sri Lanka) – World Trade Center

Con le sue due torri in vetro, il WTCC, è l’edificio più alto dello Sri Lanka. La sua posizione privilegiata, nel quartiere centrale della città, ha reso questo importante plesso commerciale un punto di riferimento indiscutibile per il business e le aziende. L’infrastruttura ultramoderna è una vera città nella città che sovrasta il centro di un’area caratterizzata dalle più antiche costruzioni coloniali.

città
 World Trade Center – Colombo (Sri Lanka) 

 

di Alessio Petti, all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Afghanistan:
cosa accade oggi

6 minuti di letturaAfghanistan. Lo scorso 12 ottobre la nostra capitale ha avuto l’onore di ospitare la seduta straordinaria del G20 dedicata alla questione afghana.

LEGGI TUTTO