LAVORARE NEL MONDO DELLA MODA: NON SOLO STILISTI

di Brando Amedei

LAVORARE NEL MONDO DELLA MODA: NON SOLO STILISTI

di Brando Amedei

LAVORARE NEL MONDO DELLA MODA: NON SOLO STILISTI

di Brando Amedei
2 minuti di lettura

Il mondo della moda, forse più di qualsiasi altro settore, è un mondo che ogni giorno conosce nuove tendenze: soprattutto per quanto riguarda le opportunità di utilizzare delle stoffe finora escluse da ogni trend glamour, ma che con la giusta idea possono diventare grandi occasioni per vitalizzare un settore sempre a caccia di novità. Questo è quanto accaduto con i tessuti comunemente utilizzati per gli abiti da lavoro: materiali poco pregiati e noti non certo per la loro eleganza, ma che recentemente hanno di fatto invaso il mondo della moda. Questo è avvenuto grazie al calendario artistico “Fabrics and Bodies”, che ha visto protagonisti i tessuti da lavoro realizzati dall’azienda Klopman di Frosinone, e trasformati in abiti di tendenza dall’Accademia Italiana Arte Moda Design.

Lavorare nel mondo della moda: le occasioni non mancano

Quanto accaduto all’azienda Klopman è la testimonianza di un mondo che non si circonda solo di stilisti, ma anche di altri professionisti che apparentemente non avrebbero nulla a che fare il glamour di questo universo e che invece, proprio nella moda, trovano un campo ideale per sfruttare le proprie competenze. Basti pensare ai fotografi professionisti, indispensabili per i book d’alta moda, così come gli esperti di comunicazione, che possono trovare impiego presso gli uffici stampa degli stilisti più noti. Infine, impossibile non citare i parrucchieri, le artiste del make up e persino i fashion blogger, che possono diventare una preziosa occasione per la vendita di abiti e di accessori di marca su Internet.

Veneto: come trovare lavoro nel campo della moda?

Il Veneto è una regione ricca di opportunità per chi desidera lavorare nel mondo della moda: è proprio qui, ad esempio, che si contano più di 9.500 aziende impegnate nel settore dell’abbigliamento, partendo da Belluno e Treviso, fino ad arrivare a Vicenza, Verona e Padova. Per questo motivo, le occasioni per lavorare nel campo della moda non mancano di certo, soprattutto se sfrutterete il web: potrete ad esempio visitare i principali portali di job search ed effettuare una ricerca delle offerte di lavoro a Padova, ad esempio, o nelle altre province venete, inserendo nell’apposito campo la professione desiderata e vagliando i tantissimi annunci legati a questo settore che la regione propone.

Aspiranti lavoratori: alcuni consigli per entrare in questo mondo

Uno dei modi migliori per capire come funziona questo mondo, come consigliato dalla stilista Barbara Nicolini, è leggere tutte le interviste ai big del settore, cercando di cogliere qualsiasi spunto che possa essere utile alla vostra professionalità. Il secondo passo è comprendere quante opportunità brillanti siano possibili in questo campo, senza per questo voler fare per forza di cose gli stilisti: una professione decisamente competitiva e sovrappopolata. Una volta individuato un settore professionale, come ad esempio quello digitale, occorre innanzitutto specializzarsi con una laurea o un master, per prepararsi a cogliere tutte le opportunità dei nuovi mercati. Un esempio? La realizzazione di e-commerce d’alta moda, o la creazione di un blog specifico dedicato a questo settore, che può portare guadagni davvero significativi.

all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

governo Draghi: un'ammucchiata necessaria

Ammucchiata
necessaria = Draghi

3 minuti di letturaIl governo Draghi oggi sembra un’ammucchiata, persino uscita male. Non c’è dubbio. Capisco infatti la delusione di molti. Di chi voleva discontinuità

LEGGI TUTTO