La scelta di Bi- capitolo 2

di Valentina Geminiani

La scelta di Bi- capitolo 2

di Valentina Geminiani

La scelta di Bi- capitolo 2

di Valentina Geminiani
2 minuti di lettura

Capitolo 2: Inganni

Bi Sceglie di seguire una strana strada Rossa e arriva alla prima tappa del suo viaggio. Il luogo in cui giunge è molto diverso dal suo quartiere: sembra addirittura che ci abiti il doppio, anzi, il triplo della gente!”

Dopo aver percorso una lunghissima e ben tracciata strada Rossa, Bi si ritrova in un luogo densamente abitato e subito avverte una sensazione di stordimento.
Nel suo quartiere, di solito, le persone passeggiano tranquillamente, con calma e in silenzio. In questo posto, invece, i passanti hanno così tanta premura da sembrare inseguiti da qualcosa: non distolgono nemmeno lo sguardo dal suolo da quanto sono frettolosi e il rumore delle scarpe rimbomba ovunque.

“Bi, a un certo punto, incrocia un anziano signore, il quale, dopo averle chiesto chi sia e da dove venga, si sente di darle un consiglio.”

Non potendone più di essere travolta da quel marasma umano, Bi riesce a raggiungere un piccolo parco quasi deserto e decide di riposarsi qualche istante prima di riprendere il viaggio.
Nel cercare una panchina per sedersi, scorge un anziano signore – la persona più quieta vista fino a quel momento –, il quale le fa cenno di unirsi a lui. Bi lo raggiunge, gli confessa di non essere di quelle parti e gli racconta del suo viaggio e dei suoi obiettivi.

“<<Bi, stai molto attenta, perché non tutto è come sembra: gli Inganni che ti si presenteranno sono tanti e, a volte, inaspettati. Te ne accorgerai man mano che andrai avanti per questo Rosso sentiero.>>”

Dopo aver ascoltato la sua storia, l’anziano e saggio signore le consiglia di stare molto attenta alle persone che incontrerà lungo il sentiero che ha deciso di seguire.
La strada Rossa, infatti, non sarà una via facile da percorrere: poche esperienze, poche persone e pochi contesti si riveleranno essere ciò che sembrano alla prima impressione. Il successo di questo lungo viaggio di Bi, insomma, dipenderà solo dal suo giudizio, dal suo buon senso e dalla sua accortezza.

“Bi ascolta le parole dell’anziano signore con molta attenzione e, appreso degli Inganni che potranno presentarsi, riprende il cammino per la strada Rossa e allontanandosi saluta il suo nuovo, vecchio amico.”

Bi mette a fuoco nella sua mente ogni parola dell’anziano signore: sapeva che la realtà fuori dal suo quartiere sarebbe stata diversa, ma non immaginava una tale, abissale differenza.
Non è abituata a essere guardinga, ad analizzare ogni azione di chi ha di fronte e a doversi aspettare il peggio dagli altri, ma di sicuro tutto ciò non le farà cambiare idea, anche se – nel profondo – un pochino l’amareggia. Si alza dalla panchina, ringrazia quel signore tanto gentile e riprende il suo cammino.

Valentina Geminiani, all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati