In brandelli

di Bruna Piacentino

In brandelli

di Bruna Piacentino

In brandelli

di Bruna Piacentino
1 minuti di lettura

Ho la testa fra le mani
e un grillo nella nuca,
con le ali da falena
e la bocca dentata.
Mi tesse la sua rete
unta coperta, sul capo impazzito
strilla! sibila e strilla!
è il filo su cui cammini:
in brandelli.

Cocci di mille presenti,
attimi fugaci, per dove?
Te lo chiedi
e il nastro riavvolge, da capo
è breve la coscenza, è furba
è a pezzi.

Ti sogni in silenzio le strade spianate
stordite di sole, narcisi sbocciati,
è cagna quell’ora, è vipera
provocami! Che ti vinco! provocami!

Schiocco di dita,
battito di ciglia
un ronzio, ancora, sottopelle
brandelli.

di Bruna Piacentinoall rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Borsellino

Da Borsellino
a Voghera

4 minuti di letturaIeri sera, quasi per sbaglio, in una calda serata di mezza estate e dopo una cena in buona compagnia, mi sono imbattuto

LEGGI TUTTO
Saman

Saman è un
delitto d’onore?

15 minuti di letturaIl delitto della giovane ragazza, Saman Abbas, di origine pakistane, ha avuto un fortissimo impatto sull’opinione pubblica e sollevato numerose questioni che

LEGGI TUTTO