Il mare d’inverno

di Pietro Maria Sabella

Il mare d’inverno

di Pietro Maria Sabella

Il mare d’inverno

di Pietro Maria Sabella
1 minuti di lettura

Il mare d’inverno

è un’eco di felicità

che rompe l’ombra grigia

del cielo austero

è l’orizzonte di chi non conosce

ostacolo

di chi non rallenta mai i battiti

di chi non pensa solo a sé.

 

Il mare d’inverno è anche come te

intrepida e ancestrale

libera ma tra le mie braccia

il mare d’inverno è una frase

che non conosce padrone

è una sensazione di pulito e

di amalgama di vita.

 

Il mare d’inverno è la

scena del mio destino

increspato sulle rocce che alla fine

va via.

 

di Pietro Maria Sabella  All rights reserved

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

governo Draghi: un'ammucchiata necessaria

Ammucchiata
necessaria = Draghi

3 minuti di letturaIl governo Draghi oggi sembra un’ammucchiata, persino uscita male. Non c’è dubbio. Capisco infatti la delusione di molti. Di chi voleva discontinuità

LEGGI TUTTO