Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

E mi accorgo che le mie mani

lavorano senza pretese sul bisogno di te.

 

Vederti nelle parole accidiose

e nei sussulti un po’ sospesi

e nelle foto colorate in preda al vento

che ti porta altrove quando ancora

odori di me.

 

Nelle mani ho i segni delle tue tracce

delle tue orme

che hai lasciato anche sui capelli e

naso

dall’amore alla lotta

al perduto bisogno di silenzio.

 

 

Pietro Maria Sabella

All rights reserved

 

I segni delle tue tracce ultima modifica: 2012-07-09T17:10:36+00:00 da Pietro Maria Sabella

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi