A grande richiesta torna il Musical “Ti amo sei perfetto ora cambia”. Intervista a Piero Di Blasio

di Daniele Urciuolo

A grande richiesta torna il Musical “Ti amo sei perfetto ora cambia”. Intervista a Piero Di Blasio

di Daniele Urciuolo

A grande richiesta torna il Musical “Ti amo sei perfetto ora cambia”. Intervista a Piero Di Blasio

di Daniele Urciuolo
4 minuti di lettura

Che cosa avete pensato al primo appuntamento?
Volevate scappare ma non trovavate la scusa?
Tu piacevi a lei…ma forse lei mentiva.
Lei piaceva a te…ma le puzzava il fiato.

Ho incontrato Piero Di Blasio in un bar romano un freddo pomeriggio d’inverno ma il suo carisma e la sua energia mi hanno scaldato più del caffè che ho ordinato. Piero è un giovane autore, attore, cantante, doppiatore abruzzese ma romano d’adozione. Da oggi, per due settimane, i 4 moschettieri Valeria Monetti, Stefania Fratepietro, Daniele Derogatis e Piero Di Blasio ci faranno compagnia a Teatro con un Musical brillante e divertente. Anche il 31 dicembre, per chi volesse trascorrere un Capodanno scoppiettante. Ma andiamo con ordine. Dal 27 dicembre 2014 fino all’11 gennaio 2015 torna al Teatro dei Satiri di Roma – a grande richiesta – lo spettacolo considerato uno tra i migliori Musical OFF Broadway di sempre, riadattato in italiano da Piero Di Blasio, con il titolo “TI AMO SEI PERFETTO ORA CAMBIA“, per la regia di Marco Simeoli.

Piero, parlami di “TI AMO SEI PERFETTO ORA CAMBIA”.

Allora, iniziamo col dire che “TI AMO SEI PERFETTO ORA CAMBIA” è un Musical che parla del classico rapporto di coppia, delle incomprensioni, delle difficoltà, delle insidie che ogni rapporto nasconde. Dal punto di vista produttivo è tra i più celebri Musical da camera, è il secondo Musical per longevità tra quelli prodotti OFF Broadway e quello che portiamo in scena noi è l’unico Ufficiale perché siamo proprietari dei diritti in Italia.

Piero Di Blasio

Siamo?

Si, perché io e gli altri interpreti siamo – oltre che gli attori – anche i produttori e distributori dello spettacolo con la compagnia “A.M.O.”.

A.M.O.?

Attori momentaneamente occupati.

Ahahah. Quindi l’impegno è triplicato?

Si, specialmente quando abbiamo iniziato, perché nessuno ci conosceva così bene. Poi pian piano abbiamo avuto l’occasione di dimostrare tutto il nostro talento e adesso siamo qui dopo tante date in tutta Italia, dopo aver registrato un significativo incasso al Teatro Gioiello di Torino per uno spettacolo in Cartellone e il tutto esaurito per tre settimane consecutive al Teatro dei Satiri di Roma nella stagione 2014.

Piero Di Blasio

Da oggi tornate al Teatro dei Satiri?

Si e siamo molto felici di tornare. Ci tengo a ringraziare i miei colleghi che hanno creduto in questo progetto insieme a me fin dall’inizio, il regista Marco Simeoli, una vera garanzia, e poi i costumi di Valentina Giura, le luci di Marco Macrini, le coreografie di Stefano Bontempi e i pianisti Marcos Madrigal, Emiliano Begni e Alessandro Taruffi che ci accompagneranno sul palco con la musica dal vivo nelle repliche romane.

Come si produce un Musical con poche risorse?

Ci vuole coraggio e molta immaginazione. Se ci pensi un oggetto di design come un cubo può – a seconda delle esigenze – trasformarsi in una sedia o in un letto o in una scala e così puoi usarlo più volte. Per i costumi dobbiamo ringraziare Valentina Giura che ha creduto in noi e ci ha aiutato. All’inizio sapevamo che il margine di guadagno sarebbe stato basso ma, con tenacia e passione, ci siamo presi le nostre soddisfazioni.

Devo farvi i complimenti perché nonostante non abbia ancora avuto il piacere di vedere il Musical, ma rimedierò in questi giorni, magari a Capodanno, sono molto accattivanti sia la locandina sia il trailer promozionale.

Grazie. In realtà la comunicazione e la promozione sono fondamentali visto che siamo anche i produttori dello spettacolo e – oggigiorno – è sempre più difficile dialogare con i teatri italiani, specialmente per una compagnia giovane come la nostra e quindi occorre impegnarsi molto per convincerli. Per questo spettacolo – oltre agli sconti per gli studenti – abbiamo anche una riduzione per chi mette mi piace sulla nostra pagina facebook e ci contatta privatamente sulla nostra pagina facebook.

Puoi anticiparmi un particolare dello spettacolo?

Guarda posso dirti che all’inizio c’è una scena che vale il prezzo del biglietto. Una scena molto “hot”. Ma non voglio anticiparti nulla. Ahahah.

Piero Di Blasio

Piero, adesso parliamo un pò di te. A teatro ricordiamo il tuo LORD FARQUAAD in “Shrek in Musical” che ha riscosso un grande successo. Poi l’anno scorso – come autore – con “Ciao Amore, Ciao – Tenco e Dalida, tra musica e amore” hai vinto il premio come miglior musical Off agli Italian Musical Awards e al Gold Elephant World – International Film & Musical Festival. Quest’anno torni con Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia in “Taxi a due piazze”, sei contento?

Contento? Sono più che contento. Per me l’anno scorso è stato un anno ricco di soddisfazioni professionali. E’ sempre gratificante ricevere riconoscimenti e attestati di stima per quello che fai e poi per me è un onore lavorare al fianco di maestri come Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia, nel ruolo di Bobby Franchetti che fu, guarda caso, proprio del nostro coreografo Stefano Bontempi, per diversi anni.

In bocca al lupo per tutto e rinnovo l’appuntamento per tutti i nostri lettori romani dal 27 dicembre all’11 gennaio al Teatro dei Satiri con il Musical “TI AMO SEI PERFETTO ORA CAMBIA”. Info sulla pagina Facebook di “TI AMO SEI PERFETTO ORA CAMBIA” o sul sito del Teatro dei Satiri. Di seguito il TRAILER dello spettacolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Caravaggio

Caravaggio
ritrovato: vero?

3 minuti di letturaIl lotto n. 229, Incoronazione di Spine, della cerchia di Josè de Ribera, pittore barocco detto lo Spagnoletto, è stato ritirato. Perché?

LEGGI TUTTO