Gocce

di Giulia Covelli

Gocce

di Giulia Covelli

Gocce

di Giulia Covelli
1 minuti di lettura

Gocce

Vivo

delle briciole del tuo tempo,

delle gocce che

attento

lasci cadere su questa tavola imbandita:

mi accontento.

So che di più

non è lecito chiedere

alla tua vita che fugge.

Hai scelto

i grani destinati a me.

Di questa linfa

succhiata con forza

mi nutro,

e cresco.

Torna a sgrullare

inutile tempo

sul mio

che invece attende

solo te.

 

di Giulia Covelli, all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati