Un’estate da leggere:
5 consigli di lettura

Un'estate da leggere:
5 consigli di lettura

Ecco a voi 5 libri da leggere: uno per ogni emozione
L'estate è il momento giusto per fermarsi e godersi la lettura

di Martina Favuzzi
di Redazione The Freak

Un’estate da leggere:
5 consigli di lettura

Un'estate da leggere:
5 consigli di lettura

Un'estate da leggere:
5 consigli di lettura

di Martina Favuzzi
di Redazione The Freak
leggere

Un’estate da leggere:
5 consigli di lettura

Un'estate da leggere:
5 consigli di lettura

Ecco a voi 5 libri da leggere: uno per ogni emozione
L'estate è il momento giusto per fermarsi e godersi la lettura

di Redazione The Freak
di Martina Favuzzi
6 minuti di lettura

Ecco a voi 5 libri da leggere per quest’estate, uno per ogni emozione!
Si sa che con un anno impegnativo come questo l’arrivo dell’estate è sempre percepito come una boccata d’aria fresca. Possiamo finalmente metterci comodi su una bella sdraio o sul divano di casa e lasciarci trasportare dal relax e dalla curiosità che solo la lettura sa donarci.

Noi di The Freak vogliamo consigliarvi un libro per ogni vostro mood, in modo da sentirvi a vostro agio e assecondare le vostre emozioni.

1. Rabbia: “L’avversario” di Emmanuel Carrère

Il primo libro che ci sentiamo di consigliarvi è “L’avversario“.
Volendo identificare il genere possiamo affermare si tratti di cronaca nera, narrativa contemporanea e narrativa francese.
È un libro adatto per chi voglia imbattersi in una dura e agghiacciante storia, ma soprattutto per chi voglia confrontarsi con una storia vera.
“I vecchi Romand… Avrebbero dovuto vedere Dio e al suo posto avevano visto, sotto le sembianze dell’amato figlio, colui che la Bibbia chiama Satana: l’Avversario”.

Si narra la storia di Jean-Claude Romand che a sangue freddo ha ucciso la sua intera famiglia per non far loro scoprire la verità: una vita fatta di menzogne per non ammettere di non aver mai conseguito alcuna laurea, nessuna professione medica, e per non ammettere di non essere neanche un briciolo del personaggio che aveva minuziosamente creato.

È un libro che mette a dura prova qualsiasi lettore, perché forte è il sentimento di ribrezzo per una storia che sembra aver un non so che di surreale.

Carrère cerca di ricostruire la vita e il punto di vista di Jean-Claude. È una storia dall’immenso potere che ci fa riflettere anche su una società dove pur di rispettare le tabelle di marcia stabilite e non sentirsi meno rispetto agli altri si è disposti a fare qualsiasi cosa.

2. Felicità: “La principessa che credeva nelle favole (Come liberarsi del proprio principe azzurro)” di Marcia Grad Powers

Questa è la storia della principessa Victoria che dopo aver realizzato di trovarsi in una relazione tossica decide finalmente di reagire e ritrovare se stessa.

Questo libro è una meravigliosa scoperta per chiunque decida di leggerlo. Una volta terminato lascia a chiunque un sorriso stampato sulle labbra, perché esattamente come la protagonista, ognuno di noi intraprendendo questa lettura affronta un lungo viaggio che ci porta a essere più consapevoli di noi stessi e del nostro valore.

La genialità della scrittrice sta nell’utilizzare il genere letterario della favola per realizzare un percorso introspettivo e terapeutico volto a riscoprire che ognuno di noi ha un potere e una forza che alle volte dimentichiamo di possedere.

3. Tristezza: “La Canzone di Achille” di Madeline Miller

Per chiunque voglia commuoversi e piangere fiumi di lacrime questo è il libro giusto per voi!
Vi proponiamo un libro che ha spopolato nell’ultimo anno facendo innamorare migliaia di persone. L’autrice con questa opera ha vinto l’Orange Prize nel 2012.

Come si intuisce dal titolo tratta la più famosa epopea di guerra con protagonista il tanto amato Achille, figlio di Peleo e la ninfa Teti, che questa volta vediamo non nelle vesti di guerriero spietato e privo di rivali, ma finalmente uomo, e come tale in grado di amare con naturalezza e senza limiti.
Si approfondisce qui la tanto discussa storia d’amore tra Achille e il fedele compagno Patroclo in una Grecia antica dove l’omosessualità era riconosciuta e accettata.

Parliamo di un libro dove affezionarsi ai protagonisti è inevitabile, così come lo è ritrovarsi nelle loro debolezze ed emozioni.
Si tratta di un romanzo in alcuni punti accattivante e che soprattutto è un ottimo modo per rispolverare le nostre conoscenze su uno di quei miti che rimarranno per sempre fondamento della nostra storia.

4. Paura: “Doctor Sleep” di Stephen King

Per coloro che desiderano provare del brivido questo è il libro che fa al caso vostro.
Chi è rimasto ammaliato dalla storia di Shining non può perdersi questa lettura. Non a caso questo libro di Stephen King risulta essere un sequel dell’amato classico letterario.

Si tratta di una lettura da fare tutto d’un fiato, scorrevole e ricca di dettagli che ti aprono l’immaginazione.
Il libro si apre con la storia di Danny e la luccicanza, uno straordinario potere che grazie al vapore gli permette di vedere i morti, essere telepatico e proiettarsi mentalmente. Incubi, visioni e la dipendenza dall’alcool ereditata dal padre lo portano a una esistenza problematica .

Fa conoscenza con la piccola Abra Stone, carica di positività e forza di volontà, che aiuterà ad affrontare il male di una comunità di esseri al di fuori dell’umano che si cibano della luccicanza di giovani vittime uccidendole tra mille tormenti.

Molti conoscono la storia per l’omonimo recente film diretto da Mike Flanagan, dove il protagonista è magistralmente interpretato da Ewan McGregor.
Noi vi possiamo assicurare che chiunque abbia visto il film poi senza esitazione ha deciso di intraprendere questa lettura per rimanerne poi estasiato.

5. Sorpresa: “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” di Mark Haddon

Per chiunque necessiti una lettura che lo lasci senza parole, questo è il libro che fa per voi.
Si tratta di un romanzo fortemente delicato, dedicato alla sindrome di Asperger, che con la sua storia è in grado di catturare la nostra totale attenzione.

La voce narrante è dello stesso protagonista Christopher Boone, 15 anni, che si trova alle prese con un caso degno del suo mito Sherlock Holmes: il cane della propria vicina è stato ucciso con un forcone! Decide quindi di indagare e mettere alla prova sé stesso con determinazione per trovarvi una soluzione.

Ciò che stupisce di questo libro è che si parte con un misterioso omicidio e un’indagine, proprio come un giallo, ma si va oltre, si entra in un mistero più grande: il mondo di Christopher.

Cercare di decodificare i complessi schemi mentali che deve affrontare chi è colpito dalla sindrome di Asperger, le angosce esistenziali, e l’incapacità di gestire il folle terrore di ambienti e situazioni incognite portano il lettore a immedesimarsi e a comprendere la diversità senza discriminarla.

L’importanza di fermarsi a leggere. Buona lettura!

Queste sono solo alcune delle letture che possono rendere ancora più piacevole la vostra estate.
I libri sanno essere il porto sicuro di cui abbiamo bisogno in un mondo dove alle volte dare voce a come ci si sente non è così semplice. Leggere vuol dire imparare a conoscerci e ascoltarci.

Vi auguriamo un’estate dove la lettura per voi sarà sinonimo di evasione da una realtà che vi va stretta, e sarà pretesto per vivere non una ma cento vite, tutte cariche di un bagaglio che vi renderà più forti di prima.

E voi quanti di questi libri già conoscevate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Correlati