Chic Pijama: dalle lenzuola alle passerelle

di Redazione The Freak

Chic Pijama: dalle lenzuola alle passerelle

di Redazione The Freak

Chic Pijama: dalle lenzuola alle passerelle

di Redazione The Freak
1 minuti di lettura

Milano Fashion Week: fotografi, cool hunters e bloggers attendono Voguettes e celebrities… Eccole giungere, algide ed elegantissime, nei loro PIJAMA!

Non stupitevi, uno dei motivi forti di questa stagione è sicuramente l’indumento comodo per eccellenza, nelle versioni super chic proposte dai grandi designers (Dolce&Gabbana, Celine, Stella McCartney).

Antesignano di questa tendenza è un outsider, lo stilista/regista Julian Schnabel, che ha fatto del pigiama in seta, la sua mise preferita e il suo look d’elezione per il red carpet.

Per una volta, però, il funambolico Julian non ha proposto nulla di nuovo; molti anni addietro la divina Greta Garbo amava farsi ritrarre in sensualissimi pijama di seta e pare che anche Coco Chanel fosse solita utilizzarlo per le sue uscite… provocatoria come al solito.

Tuttavia, fu negli anni ’60, grazie alla principessa stilista Irene Galitzine, che il pijama divenne un must per le donne più eleganti della storia, prima fra tutte Jacqueline Kennedy-Onassis. I completi della Galitzine presero il nome di Palazzo Pijama, da Palazzo Pamphili, location del  primo servizio di moda nel quale comparvero.

Finalmente abbiamo di nuovo la possibilità  di sfuggire agli abiti stringenti e costruiti per lasciarci avvolgere dalla comodità  di questo look, semplice e super-chic allo stesso tempo.

Basteranno pantaloni fluidi con casacca abbinata e un cappotto color cammello indossato come una vestaglia, un paio di slippers (pantofole di velluto), una camicia con i profili a contrasto, una giacca da camera e potremmo ammantarci di un’ aura ricercata anche senza trucco e con i capelli in disordine (in fondo l’idea è quella di essersi appena alzate dal letto!!!).

Ricordatevi, sono banditi i pigiami di flanella e le tutone di pile…l’effetto Super-Pippo è in agguato!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

6 risposte

  1. Da un uomo, vi dico che va bene qualunque pigiama, se ci piace quello che c’è dentro. Tuttavia, sempre da uomo, quello che piace di una donna in pigiama si riassume un una parola: “pantaloni”.

  2. Grazie a questo articolo ho scoperto che, durante i miei tour de force in biblioteca, sono strafiga e alla moda! Grazie Sara!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati