Cenere e sale

È cenere e sale.
Nell’asfalto travolto dalle buche
la vita emerge in silenzio
e si spezza con l’acqua che lava
le ossa.

È cenere e inutile resistenza
poi tutto la pioggia porta via,
la passione
in un tombino

e l’anima nel congelatore.

di Pietro Maria Sabella, all righs reserved

CENERE E SALE ultima modifica: 2017-04-03T11:33:10+00:00 da Pietro Maria Sabella

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi