T’ho veduta

T’ho veduta Verità, t’ho veduta volare sulle teste dei ciarlatani, t’ho veduta fuoriuscire dalla bocca di alcuni ubriachi, t’ho veduta piangere assieme ai poveri e agli sfruttati, t’ho v... Leggi tutto...

Ritorno a se stessi

Ritorno a se stessi   C'è un pulsare in fondo al cuore che chiama e desidera l'affanno paterno di tante ambizioni, che scalcia e rimprovera posti mai visti, volti rimpianti languidi amanti. Quando sos... Leggi tutto...

L’alba

L’alba Nella prima luce del mattino si abbronzava sempre di pensieri un eremita. Un giorno, assorto nella sua malinconia andò verso il mare per parlare con l’alba, per adorare le sue beatitudini e per ... Leggi tutto...

Trappole e parole

Trappole e parole Vivere come mira nel buco di una tazza da ingollare. Avidamente vivere come l’acciarino secco e del mare, incrostato suono adula dietro a quel monte una cartolina nel vuoto che di st... Leggi tutto...

Nunc

Nunc Allo strapiombo di tutti i tumulti, che sfiatano in fretta di furia piú secca, la gola e occhi arsi e deserti quale speranza, se volgi al domani? Quale la via, le luci di casa? Sosta un momento ... Leggi tutto...

Sguardi in letargo

Chiamarvi con gli occhi non è possibile, macchine e ingranaggi fissi sul piatto a tavola, vi cerco la Vita, dove siete? Dove andate girovagando, mentre urlo il silenzio mentre piango un sorriso e commuo... Leggi tutto...

Su fili di rame

Su fili di rame La rugiada si regge a braccia conserte scrutando il pallore d'incerte betulle. Osserva le luci, sospette di ombre di verde e di rame, finzioni realtà atti teatrali di amabili lenti, f... Leggi tutto...