mercoledì, 19 Febbraio, 2020
Cart / 0,00

Nessun prodotto nel carrello.

Incompiuta

Incompiuta di sguardi distratti un lento tramonto senza denti e parole coeve al silenzio.   Su di te le forme del creato assumono certezza di destino.   Pelle addormentata negli anfratti del cuore mani piegate dal desiderio un disegno incompiuto infine tra sguardi distratti e congelate armonie.   Pietro Maria Sabella All rights reserved      

Read more

Quid est

Nella notte tutto è pulviscolo e grida irrisolte della mente.   Con le strade divaganti e senza senso la vita si dipana in rivoli fino all'alba che dona all'inconscio un filo di speranza.   Pietro Maria Sabella All rights reserved  

Read more

La notte appassisce in fretta

  La notte appassisce in fretta nei fianchi e nei respiri negli spasmi di sigarette rotte. Solo luci fioche infuocate di solitudine e cuori andati al macero.   La notte appassisce in fretta diventa ricordo e ricordo muore in un tiro in un bicchiere in un gesto d'amore perso nel tempo.   23/03/2012   Pietro Maria Sabella All...

Read more

La città  può aspettare

Si accarezzano le parole dispiegate sul cielo d'Agosto. Ti canto con la leggerezza di un'onda tiepida sui piedi che riposano sul bagnasciuga con il sole che calpesta la tua pelle.   Ti canto con questa musica nell'oltreoceano nelle mete nascoste della vita oltre i vincoli del cielo e dell'atmosfera con le dita che si affiancano alle tue nell'attesa...

Read more

Nella notte

Nella notte il tuo respiro ha mani e piedi la forza delle navi e degli oceani.   Nella notte il tuo odore è cielo e tempesta di muscoli e forza nelle mie mani e sotto le nostre lenzuola.   Nella notte sei giardino e chiesa un viale di fiori senza fine alba e tramonto distesa al mio fianco...

Read more

Buongiorno inverno

E se l'inverno chiede di te piange con le foglie esequie di un autunno lento.   Le luci del centro le risate che brillano contro vetrine di negozi addomesticate dalla crisi.   Una stupida sera che passa accanto al Tevere con i tuoi tacchi che schioccano sul marciapiede e l'alto freddo sulle tue guance.   Bianca con gli...

Read more

Nel cielo di Novembre

Nel cielo di Novembre sospeso tra le rovine di un'epoca di sogni ipotecati e gesti virtuali ascolto le luci dei tuoi capelli che cancellano le morie e le favole spezzate.   E nell'olfatto spento dal freddo di questa notte sono solo i tuoi nei sul collo a giovare la mia vita.   Pietro Maria Sabella  

Read more
Page 21 of 21 1 20 21

Carrello

Facebook

Random Choice

In Libreria

Freaks Letter

Iscriviti alla FreaksLetter!

* indicates required
Trattamento Dati *

Login to your account below

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.