Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Casa Editrice

I libri di The Freak

‘U Ciclopu di Luigi Pirandello a cura di Peppe Leonardo Gallato

‘U ciclopu di Pirandello è la riduzione in dialetto siciliano del Ciclope di Euripide, opera, quest’ultima, appartenente al dramma satiresco, genere teatrale antico che non ha avuto fortuna postuma. Pirandello non si limita ad una semplice traduzione: trasforma il dramma satiresco in una farsa campestre, attraverso la marcatura linguistica dei tre personaggi sulla scena. È uno scontro tra siciliani veraci, in cui si fronteggiano un grezzo campagnolo, il Ciclopu, abituato all’isolamento, alla solitudine e vicino solo alle leggi che egli stesso si è dato; Silenu, un popolano ingenuo che vorrebbe farsi furbo per non essere colto alla sprovvista da una realtà umana avvezza all’inganno del prossimo; infine, il paesanotto che cerca goffamente di imborghesirsi, Ulissi, culturalmente molto vicino agli altri due personaggi, distante da essi solo per estrazione sociale e urbana. Siamo di fronte, così, alla trasformazione di un dramma classico in un’opera tipicamente pirandelliana, che meritava di essere tratta dal corpus delle opere minori dell‘autore, in cui era stata relegata, per essere riscoperta dai lettori. L’edizione dell’opera è curata da Peppe Leonardo Gallato, che propone un’ampia introduzione, un commento finale nonché la prima traduzione in italiano dell’opera. La prefazione è a cura di Michele Napolitano.

 


Visioni apocrife di Goffredo Bartocci

Visioni Apocrife di Goffredo Bartocci

Le Visioni sono percezioni di stimoli luminosi, innanzitutto. Talvolta, apparizioni miracolose, frutto di allucinazioni mentali. Non sogni, però, perché reputate veritiere. Quelle narrate in questi sette racconti riemergono dalla profondità di grotte in cui erano state occultate da tempo, rifiutate, false, apocrife. Adesso, esse avvincono il lettore in una prosa appassionata, instancabile. È un percorso che va dalle magie dell’infanzia e dell’adolescenza sino agli anni maturi, in cui l’esigenza di operare nel mondo costringe pian piano la fantasia a crescere, modellarsi, rispettare e verificare storie e culture. Senza che, per questo, si perda l’armonia delle Visioni.

Guarda la videointervista all’autore, Goffredo Bartocci.

Se vuoi avere il libro, manda una mail a redazione[at]thefreak.it oppure acquistalo direttamente su Amazon o su Noi Libri.

 

 

 


Limarubra ossia Confini nella notte di Fabio Masci

Limarubra ossia confini nella notte di Fabio Masci

Limarubra ossia Confini nella notte è la prima raccolta di poesie di Fabio Masci (Pescara, 1988), composta in circa due anni. Nel titolo, frutto di un gioco di assonanze latine, stanno le immagini dominanti di tutta la raccolta: un verso vibrante, forte, che pure è levigato come da una lima; delle pozzanghere, di fango, di limo, e la volontà di porre dei confini (limina) ad una notte in cui i componimenti emergono come dall’ombra. Tutto è dominato dal rosso, colore della passione, del sangue, momento apicale del percorso poetico, e gli altri colori, bianco, nero e grigio, gli rimangono estranei, solo variazioni del tutto o del niente. La raccolta è la finestra privilegiata sullo scrittoio dell’autore che, in un immaginario dialogo con una evanescente figura femminile, tenta di smussare gli angoli che ha intorno e sedare la passione con il verso, trasfigurandola in arte.

Guarda la videointervista all’autore, Fabio Masci.

Se vuoi avere il libro, manda una mail a redazione[at]thefreak.it oppure acquistalo direttamente su Amazon o su Noi Libri

Casa Editrice ultima modifica: 2016-05-08T16:00:41+00:00 da Redazione

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi