Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

BEN-HUR racconta la storia di Judah Ben-Hur, un principe ingiustamente accusato di tradimento dal fratello adottivo Messala, ufficiale dell’esercito romano. Spogliato del suo titolo e separato dalla sua famiglia e dalla donna che ama, Judah è costretto alla schiavitù. Dopo anni in mare, torna in patria per cercare vendetta, ma trova la redenzione.

La storia la si conosce. La fine anche. Quello che ancora non si conosce è il motivo per il quale Hollywood si incarta in certe produzioni.

Un po’ come per l’ultimo Ghostbuster, i fan sviluppano anticorpi fortissimi contro questo genere di progetti. Ghostbuster ha comunque incontrato i gusti di chi non lo aveva mai visto, ma i peplum, nell’antichità, non rendono in questo periodo, non hanno appeal.

Siamo in un’epoca molto “nerd”, gli unici prodotti del passato che hanno successo sono quelli in epoca medievale con toni fantasy (tanta attesa per il King Athur di Ritchie).

Quindi se bisogna fare un blockbuster (quindi si vuole fare cassa) bisogna dare al pubblico quello che vuole.

In premessa, un recap fai-da-te.

di Fabrizio Lucati, all rights reserved

BEN-HUR: LA VIDEORECENSIONE #NOSPOILER ultima modifica: 2016-09-28T10:20:28+00:00 da Fabrizio Lucati
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

A proposito dell'autore

Nato miracolosamente sano pochi giorni dopo il disastro di Cernobyl, in una delle poche città italiane che può vantare una centrale nucleare, Fabrizio Lucati si affaccia al mondo del cinema grazie ai cofanetti VHS delle trilogie di Star Wars, Indiana Jones e Ritorno al Futuro. Durante l'infanzia sviluppa una vergognosa preferenza per il cinema di intrattenimento/pop/caciarone/blockbusteriano. I genitori infatti, usavano lasciarlo a via Umberto I a Latina, fronte Cinema Giacomini, per lo spettacolo delle 16.30 e lo venivano a riprende dopo tre ore, finito di fare la spesa e una passeggiata. Il ragazzino era infatti troppo rompi coglioni per essere portato in giro. Dopo il diploma in ragioneria si iscrive al DAMS per fare lo sceneggiatore, ma il DAMS non è pronto per accoglierlo, così lo lascia. Torna al primo grande amore, la contabilità. La sua brillantezza lo porta a lavorare nella capitale per l'acceleratore di startup LUISS ENLABS. Entra in the Freak come componente di redazione appartenente alle categorie protette.

Post correlati

Utilizziamo cookie analitici e di profilazione di terze parti per migliorare la tua esperienza di utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi