Bagliore

di Enrichetta Glave

Bagliore

di Enrichetta Glave

Bagliore

di Enrichetta Glave
1 minuti di lettura

Dirigermi

nel più angusto dei tuoi spigoli

e riempirmi

di intramontabile ignoto,

tempio votivo della mia lealtà

cieca.

Averti

per un lampo di luce improvvisa,

per quell’alito di eternità

svanito in un fremito.

Quel bagliore

io rifuggo

con assuefatta dipendenza,

desiderio fallace di catarsi

in un’anima che mi parve

duplicata alla mia.

Ricorderò

che sei stato fluido

di terra incandescente

che stordisce e mi trascina

negli abissi del suo nulla.

di Enrichetta Glave, all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati