Maria Rita Curcio

Maria Rita Curcio è nata a Monreale, in provincia di Palermo il 28.12.1958. Laureata in Giurisprudenza, è dirigente pubblico. Appassionata di poesia e letteratura, oltreché di diritto e cinema, scrive versi dall’età di dodici anni. Si è decisa a divulgarli collaborando con The Freak

L'Italia dei commissari straordinari

L’Italia dei commissari

Nella mia memoria di bambina, il commissario straordinario per eccellenza resterà sempre Giuseppe Zamberletti; a lui dobbiamo la nascita del Dipartimento della Protezione Civile e soprattutto la

LEGGI TUTTO

I FUOCHI DEL CREPUSCOLO

Mi hai posseduta senza avermi e mentre la poesia abbandonava la mia vita sono stata di questa città torbida e malvagia perduta fra pagine di

LEGGI TUTTO

A MIO FIGLIO

  A mio figlio*   Quando un giorno esisterai veramente ti dirò che ti amo già da lungo tempo. Dovrai sapere che ti ho atteso

LEGGI TUTTO

FUOCHI DEL CREPUSCOLO

Fuochi del crepuscolo Mi hai posseduta senza avermi e mentre la poesia abbandonava la mia vita sono stata di questa città torbida e malvagia perduta

LEGGI TUTTO

E così si vive

E niente di ciò che credevo sepolto è stato dimenticato. Il coniglio è prigioniero ancora della sua eterna paura e il passero fugge sempre al

LEGGI TUTTO

Dedicata a…

Quando tu sarai vecchio ricorderai i versi che io scrivevo. Avrai le spalle curve le mani stanche per aver tanto faticato. Avrai attorno i tuoi

LEGGI TUTTO