Ritorno a se stessi

Ritorno a se stessi   C'è un pulsare in fondo al cuore che chiama e desidera l'affanno paterno di tante ambizioni, che scalcia e rimprovera posti mai visti, volti rimpianti languidi amanti. Quando sos... Leggi tutto...

Nunc

Nunc Allo strapiombo di tutti i tumulti, che sfiatano in fretta di furia piú secca, la gola e occhi arsi e deserti quale speranza, se volgi al domani? Quale la via, le luci di casa? Sosta un momento ... Leggi tutto...

Sguardi in letargo

Chiamarvi con gli occhi non è possibile, macchine e ingranaggi fissi sul piatto a tavola, vi cerco la Vita, dove siete? Dove andate girovagando, mentre urlo il silenzio mentre piango un sorriso e commuo... Leggi tutto...

Su fili di rame

Su fili di rame La rugiada si regge a braccia conserte scrutando il pallore d'incerte betulle. Osserva le luci, sospette di ombre di verde e di rame, finzioni realtà atti teatrali di amabili lenti, f... Leggi tutto...

Quanto le devo

Quanto le devo Può non comprendere la mia riconoscenza ma mi fido di lei, quando mi avanza di fronte al dirupo, quando mi adagia sul terreno, quando mi ripara dal tremore. Sono una foglia vagante di... Leggi tutto...

Scegli

Scegli Ho esitato, ad ogni calare notturno, nei vicoli stretti e spalle al muro, col groppo alla gola e mani legate, le labbra serrate di turbe marine, la figlia di sempre degli uragani la prediletta. ... Leggi tutto...

Lettere e ceneri

Lettere e ceneri Dove ti allontani, mia bella, che nelle parole d'incanto mi affoghi, che nei toni di un libro mi canti melodiosa. Dove corri? Manchi, gemma di grano, manchi! Cuccia del cuore in tu... Leggi tutto...