Andrea Incontri: un’eleganza d’altri tempi

di Ignazio Mania

Andrea Incontri: un’eleganza d’altri tempi

di Ignazio Mania

Andrea Incontri: un’eleganza d’altri tempi

di Ignazio Mania
2 minuti di lettura

Attraverso l′impiego di forme di raffinata e sofisticata eleganza Andrea Incontri, designer di origine mantovana, esprime la sua personale visione artistica e scrive così, grazie alle sue creazioni, i versi di una poesia che dà un nuovo valore all’idea di bellezza.

Il giovane stilista nasce come interior designer ma, dopo diverse collaborazioni che accrescono e consolidano la sua passione per l’alta sartoria, approda presto nel mondo della moda. Nel 2009 fonda il suo marchio che si caratterizza per uno stile apparentemente semplice, ma sempre misurato e calibrato e che mostra la volontà di ridefinire gli attuali canoni estetici. A tal fine si spinge in un′ambiziosa indagine che mira a coniugare artigianato, manifattura e tradizione italiana e a plasmare i tessuti epurando ogni elemento da tutto ciò che è superfluo per vestire una personalità integra e sobria.

Il confronto dialettico fra diverse aree disciplinari, il dialogo tra arte, design e cinema divengono fondamentali nella ricerca di Andrea Incontri; questi, infatti, rappresentano i presupposti da cui il giovane designer parte per delineare i contorni della sua visione e di cui si avvale per dar vita a nuove e differenti esperienze estetiche.

Quella di Andrea Incontri è un′eleganza fatta di sottrazioni in cui si bilanciano perfettamente delicatezza, rigore e una moderna sensualità. La sua ispirazione viene dal passato: la fusione tra classico e contemporaneo, con contaminazioni dall′attitude orientale, gli ha permesso di elevare al massimo grado l′identità del brand, valorizzando in particolare la dimensione dei tessuti.

 

Le creazioni dello stilista, dove lo studio delle proporzioni e dei dettagli diventano preziosi elementi sartoriali, riescono così a creare risonanze emotive e una forte affinità con chi possiede un animo sensibile e incline alla bellezza.

 

Il frutto della sua ricerca si ritrova sia nelle creazioni maschili, che hanno segnato il suo debutto nel mondo della moda, sia nel ready to wear femminile. Nella collezione autunno inverno 2013-2014 Incontri veste una donna d′altri tempi, delicata e romantica. Lo stilista evoca una femminilità d’antan accentuata da abiti morbidi che assecondano i movimenti, medie lunghezze che assicurano un′eleganza misurata e scollature bon ton affiancate a stampe che ricordano un′antica nobiltà, una “old woman in a young body”, come lui stesso l′ha definita.

Di Ignazio Mania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli Correlati