ALICE ATTRAVERSO LO SPECCHIO – VIDEORECENSIONE – #NoSpoiler

di Fabrizio Lucati

ALICE ATTRAVERSO LO SPECCHIO – VIDEORECENSIONE – #NoSpoiler

di Fabrizio Lucati

ALICE ATTRAVERSO LO SPECCHIO – VIDEORECENSIONE – #NoSpoiler

di Fabrizio Lucati
2 minuti di lettura

Alice Kingsleigh (Mia Wasikowska) ha trascorso gli ultimi anni seguendo la sua strada e scontrandosi contro i dettami della società inglese. La troviamo comandante di vascello a navigare in mare aperto e a scontrarsi contro i pirati. Al suo rientro a Londra si ritrova immersa nella società da cui scappa, così attraversa uno specchio magico che la riporta nel Sottomondo dove incontra nuovamente i suoi amici: il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto e il Cappellaio Matto (Johnny Depp) che sembra non essere più in sé. Il Cappellaio ha perso la sua Moltezza, così Mirana (Anne Hathaway) manda Alice alla ricerca della Chronosphere, un oggetto metallico dalla forma sferica custodito nella stanza del Grand Clock che regola lo scorrere del tempo. Tornando indietro nel tempo incontra amici – e nemici – in diversi momenti della loro vita e inizia una pericolosa corsa per salvare il Cappellaio prima dello scadere del tempo. Nel film Disney Alice Attraverso lo Specchio il regista James Bobin porta al cinema la sua personale visione dello spettacolare mondo creato per il grande schermo da Tim Burton, coinvolto nel sequel come produttore, nel film del 2010 Alice in Wonderland. Scritto da Linda Woolverton, sulla base dei personaggi creati da Lewis Carroll, il film è prodotto da Joe Roth, Suzanne Todd, Jennifer Todd, mentre John G. Scotti è il produttore esecutivo. Alice Attraverso lo Specchio riunisce il cast stellare presente nel precedente film, inclusi: Johnny Depp molto più bravo e meno sopra le righe del primo film; Anne Hathaway sempre bellissima; Mia Wasikowska neutra mai efficace nella parte, ed infine anche Helena Bonham Carter. Il pubblico conoscerà inoltre nuovi personaggi, come Zanik Hightopp (Rhys Ifans poco usato e tenuto in secondo piano da Depp), il padre del Cappellaio Matto. Chi sorprende come personaggio invece è il Tempo di Sacha Baron Cohen, una particolare creatura metà umana, metà orologio.

 [su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=lP2Sr4SzGx4″ rel=”no” theme=”light” https=”yes”]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati