Al mercato

di Chiara Trombetta

Al mercato

di Chiara Trombetta

Al mercato

di Chiara Trombetta
1 minuti di lettura

Al mercato

Cancelli
occhiate torve
serate sgombre
palazzine rosse.

Metà ottobre
ha morso maggio
sul collo del brusio,
e arriva storta
l’oggettività della sera.
L’occhio sfatto
alle dieci di mattina
è la favola di zenzero
comprata all’ombra del mercato.

Mano generosa
se nessuno adesso ascolta
dietro le fessure
o tra le intercapedini
dei materassi tiepidi.

di Chiara Trombetta, all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati

Borsellino

Da Borsellino
a Voghera

4 minuti di letturaIeri sera, quasi per sbaglio, in una calda serata di mezza estate e dopo una cena in buona compagnia, mi sono imbattuto

LEGGI TUTTO
Saman

Saman è un
delitto d’onore?

15 minuti di letturaIl delitto della giovane ragazza, Saman Abbas, di origine pakistane, ha avuto un fortissimo impatto sull’opinione pubblica e sollevato numerose questioni che

LEGGI TUTTO