Aiello in concerto – Ex Voto

di Redazione The Freak

Aiello in concerto – Ex Voto

di Redazione The Freak
Aiello in concerto - Ex Voto

Aiello in concerto – Ex Voto

di Redazione The Freak
2 minuti di lettura

Lo scorso sabato 7 Dicembre, sul palco del Largo Venue, uno dei locali più attivi della scena musicale romana a due passi da San Lorenzo e dal Pigneto, è andato in scena il secondo concerto della stagione per una delle più grandi sorprese di questo 2019, Aiello. Dopo il sold-out alla Santeria Toscana 31 di Milano, l’artista calabrese ha replicato a Roma, ottenendo lo stesso sorprendente risultato in tempi record, come lui stesso ha voluto ricordare durante la serata, ringraziando il pubblico.

Con grande personalità Aiello ha dominato il palcoscenico, sovrastato da un imponente “Ex voto”, simbolo del nuovo album, con la sua voce caratterizzata da un timbro unico e con le splendide melodie delle sue nuove canzoni. Il ritmo segue un mix di indie, pop e R’n’B – come lui stesso scrive nella sua bio di Instagram – che a mo’ di una dichiarazione di poetica funge da schematico ma efficacissimo biglietto da visita per tutti i suoi ascoltatori. E funziona. La risultante di questo intreccio musicale coinvolge e fa cantare tutto il parterre del locale.

Nella scaletta del concerto figurano chiaramente i pezzi più famosi dell’artista cosentino: ARSENICO (10.68 milioni di stream), LA MIA ULTIMA STORIA (6.1 milioni di stream) e, visto il setting capitolino della serata, non poteva ovviamente mancare IL CIELO DI ROMA. Come se già non bastasse il repertorio del cantante, a metà concerto circa, arriva una tripletta di cover che incanta gli spettatori: Stavo Pensando A Te di Fabri Fibra, Qualcosa Di Grande dei Lùnapop e, per finire, Penso A Te del grande Lucio Battisti.

Altro aspetto che merita di essere evidenziato è la commozione che a lunghi tratti Aiello ha dimostrato senza troppi filtri: non solo per il sold-out record già ricordato o per la presenza del fratello tra il pubblico (svelata solo alla fine). Il vero motivo di tanta emozione altro non è che il fatto di esibirsi proprio a Roma. Aiello vive infatti nella capitale da quando aveva ventun anni e, come dichiarato più volte in diverse interviste, Roma è a tutti gli effetti la sua seconda casa. “Mi ha accolto che ero un bambino e mi ha fatto diventare un uomo.

Aiello in concerto a Largo Venue, foto pubblicata sui profili social del cantante

di Edoardo Zeppilli, all rights reserved

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Correlati